Jazz: il contrabbasso di Charlie Haden

La musica di Haden continua con la figlia Petra

Scomparso lo scorso anno, il contrabbassista ha lasciato alla musica una figlia, Petra Haden, cantautrice e jazz singer. Petra domenica 29 luglio 2018 si è esibita al  Festival Along Came Jazz, nel quartetto del grande Bill Frisell. Nel repertorio anche il più recente album di Frisell, When You Wish Upon A Star. Con loro hanno suonato il batterista Rudy Royston e il contrabbassista Thomas Morgan. Il programma dell’Along Came Jazz festival ha visto esibirsi giovedì 26 luglio Flo, venerdì 27 i Roots Magic, e sabato 28 il grande Steve Coleman con i suoi Five Elements.

Uno dei fondatori del free Jazz

Charlie Haden è stato uno degli esponenti più significativi e innovativi del mondo musicale di questi decenni, tra il ventesimo e il ventunesimo secolo. Direttore della Liberation Music Orchestra, è stato il mitico fondatore del free Jazz, insieme ai grandi Don Cherry, Billy Higgins e Ornette Coleman. Proprio dalla lunga collaborazione con il sassofonista Coleman sono nati i suoi pezzi e le sue esibizioni più noti e importanti. Oltre a loro, aveva lavorato con altri musicisti del calibro di Keith Jarrett, Elvis Costello, Pat Metheny.

Altra importante collaborazione è stata proprio quella con il chitarrista Pat Metheny. Nel 1997 avevano costituito un duo per riscoprire la musica che li aveva accompagnati durante la loro infanzia nel Missouri.  Dalla collaborazione scaturì l’album Beyond the Missouri Sky – Short Stories, e un tour mondiale. Nel 2013 a Charlie Haden è stato conferito il Grammy Award alla carriera. Intervistato dall’Associated Press per commentare il Grammy, Haden aveva dichiarato: “Voglio portare via la gente dalla bruttezza e dalla tristezza che ci circonda attraverso la bella, profonda musica”.

Nato il 6 agosto del 1937 a Shenandoah, nello stato dell’Iowa, era cresciuto in una famiglia di musicisti. Oltre a sostenerlo nella sua passione suonavano spesso con lui fin da bambino, alla radio o in eventi pubblici, con un repertorio prevalentemente folk e country. È morto venerdì 11 luglio 2017, all’età di 76 anni. Foto di Brian McMillen, brianmcmillen@hotmail.com, fonte Wikipedia.

Comments

comments