Nuove opportunità per curare le malattie genomiche con terapie geniche

Un recente studio mostra la possibilità di utilizzare nuove terapie geniche per curare patologie genomiche. Lo studio è stato realizzato dall’Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica del Cnr – Cnr Irgb, e da Irccs Istituto Clinico Humanitas. È stato pubblicato il 20 marzo 2019 sulla rivista scientifica Stem Cells, con il titolo Chromosome Transplantation. Correction of the Chronic Granulomatous Disease Defect in Mouse iPSCs. Stem Cells. Doi 10.1002/stem.3006. Marianna Paulis, del Cnr – Irgb , ha spiegato l’importanza della scoperta: “Dopo anni di esperimenti su modelli sperimentali abbiamo potuto dimostrare che con questo approccio è possibile curare in provetta cellule[…]

Read more

Mobbing di colleghi, parenti e familiari

Nei casi di mobbing tra i più patetici e tristi complici possiamo considerare colleghi, collaboratori, amici, vicini, parenti – in qualche caso persino familiari stretti – che si rendono complici non per paura, ma perché sperano così di “vendersi” e/o di guadagnare qualche vantaggio … . Come se aziende e manager – e loro complici – che fanno mobbing rispettassero eventuali promesse informali, che oltretutto diverrebbero a dir poco scomode e pericolose in Giudizio … . Alcuni, in casi particolarmente gravi – anche dal punto di vista psichiatrico oltre che etico e legale – sono persino spontaneamente proattivi nel cercare[…]

Read more

Fede e ragione: fake news, televisione, cinema, social, segnalate

Come noto il nostro obiettivo non è solo parlare correttamente e criticamente di del rapporto tra fede e ragione. Il nostro è un progetto culturale e di studio, che vuole fare informazione e parlare su tutto ciò che è società, lavoro, ambiente, arte, cultura, cinema, economia. Non andiamo oltre con l’elenco, che è potenzialmente infinito, e che “esclude”, per modo di dire, solo aspetti più scientifici e accademici del rapporto tra scienza e fede. E tra le mission del progetto Fede e Ragione c’è l’analisi critica dei mezzi di comunicazione, di intrattenimento  e di informazione giornalistica: social compresi. Abbiamo quindi[…]

Read more
Nasa ritorno sulla Luna

Nasa: torneremo sulla Luna per andare su Marte

Questi gli ambiziosi obiettivi dell’Agenzia spaziale americana in questi prossimi anni: tornare sulla Luna, costruire della basi abitabili, partire per l’esplorazione di Marte con equipaggio umano. Una nuova era dell’esplorazione spaziale, sintetizzata e descritta con l’hastag #Moon2Mars. La Nasa porterà nuovamente astronauti sul nostro satellite entro il 2024, e realizzerà insediamenti umani destinati a durare nel tempo. Grazie ai quali sarà possibile realizzare nuove e innovative sperimentazioni, utili per la missione umana su Marte. E gli astronauti che vivranno sul suolo lunare potranno simulare la futura permanenza sul pianeta. Missioni che dovranno essere sostenibili economicamente e dal punto di vista[…]

Read more

Gran Sasso Videogame: giocare con la fisica delle particelle

Una iniziativa sperimentale per unire videogame e studio della fisica nucleare. Il videogioco è ambientato nei Laboratori Nazionali di fisica nucleare del Gran Sasso, INFN – LNGS. La fase sperimentale coinvolge alcuni istituti superiori dell’Abruzzo, e verrà poi estesa ala Lazio e alla Campania. Guidati dai loro insegnanti, gli studenti potranno studiare e capire in modo diverso la fisica delle particelle, e testare e valutare il videogioco. Pubblichiamo integralmente la nota ufficiale dei Laboratori Nazionali di fisica nucleare del Gran Sasso. Il Gran Sasso Videogame va a scuola. Parte domani, 26 marzo, la sperimentazione nelle classi del Gran Sasso Videogame,[…]

Read more
Giovanni Segantini La Natura trittico della natura

Arte: Hodler, Segantini, Giacometti, capolavori della Fondazione Gottfried Keller

Il Masi – Museo d’arte della Svizzera italiana, ha inaugurato 
sabato scorso la mostra  Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller. Aperta al pubblico domenica 24 marzo, l’esposizione si protrarrà fino al 28 luglio 2019. I visitatori potranno trovare soprattutto opere dell’arte pittorica e scultorea del XIX e XX secolo, insieme ad alcune importanti opere del XVII e XVIII secolo. La mostra inizia con i diciassettesimo secolo, con La Vergine dei Mercedari di Giovanni Serodine, 1620 – 1625, messo a disposizione dalla Pinacoteca cantonale Giovanni Zust. Dello stesso secolo troviamo opere di Fussli, Liotard, Petrini, Sablet e[…]

Read more
Rembrandt La lezione di anatomia del dottor Tulp

Video: Rembrandt, un’app per viverne i quadri

La tecnologia informatica applicata all’arte. L’app Rembrandt Reality è stata sviluppata dallo studio CapitolaVR per Nationale Nederlanden e Mauritshuis Museum. L’app è stata realizzata su La lezione di anatomia del dottor Tulp, uno dei quadri più conosciuti del grande pittore e incisore olandese. Tramite Rembrandt Reality – disponibile sullo store Android e su  App Store iOS – è possibile esplorare questa sua famosa opera del 1632. Il quadro è esposto al Mauritshuis Museum di Amsterdam. Il video, disponibile su YouTube e visibile anche direttamente in quest’articolo, spiega come funziona l’app. Dopo averla scaricata e attivata, si delimita uno spazio virtuale[…]

Read more
Nasa astronaut Stephanie Wilson

Donne nello spazio: l’immagine del giorno della Nasa

La foto del giorno della Nasa ritrae l’astronauta Stephanie Wilson, e mostra come in realtà professionali e tecnologiche molto competitive e selettive, la parità di genere sia una realtà o quasi. Wilson ha già partecipato a tre missioni spaziali: STS-120, STS-121 e STS-131, rimanendo oltre  42 giorni in orbita attorno al nostro pianeta. L’immagine, pubblicata sul sito ufficiale dell’Agenzia spaziale americana mercoledì 13 marzo 2019, è stata scattata nel 2007, mentre l’astronauta si stava allenando per la sua prima missione, la STS-120. Nata il 27 settembre del 1966  a Boston, Massachusetts, Stati Uniti, nel 1988 Stephanie Wilson ha ottenuto il[…]

Read more
Gillo Dorfles

Un anno senza Gillo Dorfles

Il 2 marzo del 2018 moriva a 107 anni Milano il filosofo, pittore e critico d’arte Gillo Dorfles. Angelo Eugenio Dorfles – poi detto Gillo – era nato a Trieste il 12 aprile del 1910,  in quello che era il Regno Austroungarico. Figlio di un goriziano e di una donna di origine ebraica, si era laureato in medicina, specializzandosi successivamente in psichiatria. Ma il suo interesse non erano solo gli studi medici. Già dagli anni trenta aveva infatti studiato anche filosofia e varie discipline artistiche, tra cui la pittura, e l’estetica. Nel 1934 si era avvicinato all’antroposofia di Rudolf Steiner,[…]

Read more