Nasa ritorno sulla Luna

Nasa: torneremo sulla Luna per andare su Marte

Questi gli ambiziosi obiettivi dell’Agenzia spaziale americana in questi prossimi anni: tornare sulla Luna, costruire della basi abitabili, partire per l’esplorazione di Marte con equipaggio umano. Una nuova era dell’esplorazione spaziale, sintetizzata e descritta con l’hastag #Moon2Mars. La Nasa porterà nuovamente astronauti sul nostro satellite entro il 2024, e realizzerà insediamenti umani destinati a durare nel tempo. Grazie ai quali sarà possibile realizzare nuove e innovative sperimentazioni, utili per la missione umana su Marte. E gli astronauti che vivranno sul suolo lunare potranno simulare la futura permanenza sul pianeta. Missioni che dovranno essere sostenibili economicamente e dal punto di vista[…]

Read more

Migrazioni climatiche dal Sahel all’Italia

La causa delle migrazioni climatiche dall’Africa al nostro paese in uno studio dell’Istituto inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche – Cnr LIA. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Environmental Research Communications. Mostra quanto pesino le variazioni meteorologiche e del clima – oltre a crisi politiche e militari e eventi come la crisi siriana o la primavera araba – sulle migrazioni in arrivo in Italia dai paesi della zona del Sahel. Pubblichiamo il testo integrale della nota ufficiale del Cnr LIA. Migrazioni climatiche verso l’Italia Uno studio dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche Cnr LIA, pubblicato[…]

Read more

Gran Sasso Videogame: giocare con la fisica delle particelle

Una iniziativa sperimentale per unire videogame e studio della fisica nucleare. Il videogioco è ambientato nei Laboratori Nazionali di fisica nucleare del Gran Sasso, INFN – LNGS. La fase sperimentale coinvolge alcuni istituti superiori dell’Abruzzo, e verrà poi estesa ala Lazio e alla Campania. Guidati dai loro insegnanti, gli studenti potranno studiare e capire in modo diverso la fisica delle particelle, e testare e valutare il videogioco. Pubblichiamo integralmente la nota ufficiale dei Laboratori Nazionali di fisica nucleare del Gran Sasso. Il Gran Sasso Videogame va a scuola. Parte domani, 26 marzo, la sperimentazione nelle classi del Gran Sasso Videogame,[…]

Read more
Giovanni Segantini La Natura trittico della natura

Arte: Hodler, Segantini, Giacometti, capolavori della Fondazione Gottfried Keller

Il Masi – Museo d’arte della Svizzera italiana, ha inaugurato 
sabato scorso la mostra  Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller. Aperta al pubblico domenica 24 marzo, l’esposizione si protrarrà fino al 28 luglio 2019. I visitatori potranno trovare soprattutto opere dell’arte pittorica e scultorea del XIX e XX secolo, insieme ad alcune importanti opere del XVII e XVIII secolo. La mostra inizia con i diciassettesimo secolo, con La Vergine dei Mercedari di Giovanni Serodine, 1620 – 1625, messo a disposizione dalla Pinacoteca cantonale Giovanni Zust. Dello stesso secolo troviamo opere di Fussli, Liotard, Petrini, Sablet e[…]

Read more
Rembrandt La lezione di anatomia del dottor Tulp

Video: Rembrandt, un’app per viverne i quadri

La tecnologia informatica applicata all’arte. L’app Rembrandt Reality è stata sviluppata dallo studio CapitolaVR per Nationale Nederlanden e Mauritshuis Museum. L’app è stata realizzata su La lezione di anatomia del dottor Tulp, uno dei quadri più conosciuti del grande pittore e incisore olandese. Tramite Rembrandt Reality – disponibile sullo store Android e su  App Store iOS – è possibile esplorare questa sua famosa opera del 1632. Il quadro è esposto al Mauritshuis Museum di Amsterdam. Il video, disponibile su YouTube e visibile anche direttamente in quest’articolo, spiega come funziona l’app. Dopo averla scaricata e attivata, si delimita uno spazio virtuale[…]

Read more
Nasa astronaut Stephanie Wilson

Donne nello spazio: l’immagine del giorno della Nasa

La foto del giorno della Nasa ritrae l’astronauta Stephanie Wilson, e mostra come in realtà professionali e tecnologiche molto competitive e selettive, la parità di genere sia una realtà o quasi. Wilson ha già partecipato a tre missioni spaziali: STS-120, STS-121 e STS-131, rimanendo oltre  42 giorni in orbita attorno al nostro pianeta. L’immagine, pubblicata sul sito ufficiale dell’Agenzia spaziale americana mercoledì 13 marzo 2019, è stata scattata nel 2007, mentre l’astronauta si stava allenando per la sua prima missione, la STS-120. Nata il 27 settembre del 1966  a Boston, Massachusetts, Stati Uniti, nel 1988 Stephanie Wilson ha ottenuto il[…]

Read more

Un terremoto e un diluvio sul monte Ararat

Una ricerca dell’Università Statale di Milano spiega l’origine di una misteriosa catastrofe verificatasi nel diciannovesimo secolo alle pendici del monte Arat, nella Turchia Orientale. Ovvero il monte su cui si sarebbe fermata l’arca di Noè dopo il diluvio universale. Dallo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Geomorphology, emerge che nel 1840 un sisma causato da un’eruzione vulcanica avrebbe originato un diluvio e avrebbe modificato la geomorfologia della regione. Alla ricerca, definita da ricercatori dei dipartimenti di Scienze della Terra A. Desio e di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università Statale di Milano, hanno collaborato l’Università di Firenze e l’Università dello Utah. I[…]

Read more
N. T. Wright Resurrezione di Cristo

Una conferenza di N. T. Wright: Gesù è realmente risorto ?

La questione della resurrezione di Gesù Cristo è fondamentale nella fede cristiana. Una questione a cui possiamo credere appunto per fede, ma che per la ragione è meno comprensibile, e in cui certamente la scienza non ha modo di intervenire. Ma qual’è il significato della Resurrezione di Cristo, e come può cambiare le vite dei credenti e il mondo stesso in cui vivono ? Ne ha parlato in una conferenza qualche tempo fa N. T. Wright, professore di Nuovo Testamento e Cristianesimo delle Origini all’Università di St. Andrews, in Scozia. Il video, accessibile anche da questo articolo, e pubblicato su[…]

Read more
Gillo Dorfles

Un anno senza Gillo Dorfles

Il 2 marzo del 2018 moriva a 107 anni Milano il filosofo, pittore e critico d’arte Gillo Dorfles. Angelo Eugenio Dorfles – poi detto Gillo – era nato a Trieste il 12 aprile del 1910,  in quello che era il Regno Austroungarico. Figlio di un goriziano e di una donna di origine ebraica, si era laureato in medicina, specializzandosi successivamente in psichiatria. Ma il suo interesse non erano solo gli studi medici. Già dagli anni trenta aveva infatti studiato anche filosofia e varie discipline artistiche, tra cui la pittura, e l’estetica. Nel 1934 si era avvicinato all’antroposofia di Rudolf Steiner,[…]

Read more