Video: Rembrandt, un’app per viverne i quadri

La tecnologia informatica applicata all’arte. L’app Rembrandt Reality è stata sviluppata dallo studio CapitolaVR per Nationale Nederlanden e Mauritshuis Museum.

L’app è stata realizzata su La lezione di anatomia del dottor Tulp, uno dei quadri più conosciuti del grande pittore e incisore olandese. Tramite Rembrandt Reality – disponibile sullo store Android e su  App Store iOS – è possibile esplorare questa sua famosa opera del 1632. Il quadro è esposto al Mauritshuis Museum di Amsterdam. Il video, disponibile su YouTube e visibile anche direttamente in quest’articolo, spiega come funziona l’app. Dopo averla scaricata e attivata, si delimita uno spazio virtuale in cui, usando lo smartphone o il tablet, si potrà esplorare virtualmente una simulazione del dipinto.

Rembrandt Harmenszoon van Rijn, nato a Leida il 15 luglio 1606 e morto ad Amsterdam il 4 ottobre del 1669, è considerato uno dei più importanti pittori europei e il più importante tra i pittori olandesi. Il periodo in cui ha vissuto è lavorato è infatti considerato l’età d’oro della pittura olandese. A Rembrandt sono stati attributi almeno 300 dipinti, circa 2.000 disegni e un centinaio di autoritratti, tra cui 20 realizzati con incisioni. Link YouTube.

Comments

comments