La fisica dei fluidi per capire i quadri di Jackson Pollock

Possiamo utilizzare la fisica dei fluidi per studiare le opere di Jackson Pollock, e capirne i segni, la trama e le immagini complessive, realizzati attraverso la sua famosa tecnica di dripping. Lo spiega uno studio pubblicato sulla rivista Plos One, realizzato da studiosi della Brown University di Providence, Rhode Island, Stati Uniti, in collaborazione con l’Università autonoma del Messico. Lo studio è stato pubblicato il 30 ottobre 2019 con il titolo Pollock avoided hydrodynamic instabilities to paint with his dripping technique. Pollock evitava l’instabilità idrodinamica per dipingere con la sua tecnica di gocciolamento.  Gli autori sono Bernardo Palacios, Alfonso Rosario,[…]

Read more

Louvre: Monna Lisa virtuale, al di la del vetro

Arte e tecnologia si uniscono, in questo video che mostra la Gioconda in realtà virtuale – VR, realizzato dal Museo del Louvre di Parigi e da HTC Vive Arts. Il video Mona Lisa: Beyond the Glass – La Gioconda: al di la del vetro, disponibile su YouTube e visibile in questo articolo, è il primo video in realtà virtuale  – VR presentato dal Museo del Louvre. Inoltre non è un video sperimentale o promozionale, ma è parte integrante della mostra che il museo parigino dedica al genio e alle opere di Leonardo da Vinci. La mostra è stata allestita per[…]

Read more

Sylvia Plath, poetessa e scrittrice

Sylvia Plath si raccontò nella sua semi autobiografia La campana di vetro – The Bell Jar, uscito un mese prima della sua tragica morte, a soli 31 anni. Nel libro – scritto con lo lo pseudonimo di Victoria Lucas – la Plath scriveva della vita e delle vicende di Esther Greenwood, che i critici considerano essere quasi un suo alter ego. Studentessa con ottimi voti allo Smith College, Esther riesce ad avere un tirocinio a New York, da un giornale di moda. In quello che dovrebbe essere l’inizio di una brillante carriera, cominciano invece le psicosi, che peggiorano con il[…]

Read more

Google celebra Joseph Plateau, inventore del Fenachistoscopio

Google celebra oggi, con un proprio Doodle, il fisico belga Joseph Plateau, inventore del  Fenachistoscopio. Questo strumento ottico, studiato e sviluppato da Plateau nel 1832 grazie alle sue ricerche sulla percezione visiva, rese possibile la visione continua di immagini animate. L’invenzione del fenachistoscopio – phénakistiscope ha preceduto e posto le basi per la realizzazione delle apparecchiature cinematografiche. Questo il Doodle animato scelto da Google per celebrare l’anniversario della sua nascita. Il Doodle è visibile a questo link. Qui invece l’archivio globale dei Google Doodles. Joseph Antoine Ferdinand Plateau era nato a Bruxelles, Belgio, il 14 ottobre del 1801. Figlio di[…]

Read more

Non vogliamo i tortellini al pollo. Però li mangiamo da anni

Il caso del presunto “scandalo” dei tortellini al pollo come offesa alle tradizioni gastronomiche italiane e emiliane, piegandosi ai presunti diktat della minoranza islamica, sta diventando davvero imbarazzante. Chi mi conosce sa che non sono per l’accoglienza a tutti i costi, e che sono anzi critico anche verso posizioni o affermazioni di esponenti della Chiesa, quando doveroso o necessario. Che si tratti di immigrazione e accoglienza, di politica, di ambiente e lavoro ad esempio. Però questa storia dello scandalo dei tortelli al pollo cucinati per favorire l’integrazione di alcune persone di religione islamica che parteciperanno alla festa di San Petronio[…]

Read more

B.B. King, il re del blues

Il 16 settembre del 1925 nasceva a Itta Bena, Mississipi, Riley B. King. Alcuni anni dopo sarebbe divenuto B. B. King, re del blues, uno dei più grandi musicisti conosciuti, innovatore nella musica e ispiratore di molti dei più grandi artisti contemporanei. Google lo ha ricordato lunedì scorso con un proprio Doodle B.B. King. Qui è invece possibile accedere all’archivio globale dei Google Doodles. Con una lunghissima carriera, è stato uno dei più importanti esponenti della musica, e del blues in particolare, tra gli anni cinquanta del XX secolo e il XXI secolo. B.B. King e la sua chitarra –[…]

Read more

Addio a Peter Fonda: non solo Easy Rider

Il 16 agosto scorso abbiamo dovuto salutare per sempre Peter Fonda, uno degli attori che hanno segnato la storia del cinema internazionale. Gloden Globe come miglior attore in un film drammatico, nato a News York il 23 del febbraio 1940, Peter Henry Fonda aveva il cinema nel dna. Era infatti figlio del mitico Henry Fonda, collocato dall’American Film Institute al sesto posto tra i più grandi attori del cinema. Ciò nonostante, con Laurence Olivier e Paul Newman Henry Fonda ebbe la strana sorte di ricevere l’Oscar alla carriera prima di averlo vinto come attore. Per Fonda il primo oscar come miglior[…]

Read more

Musica: Umbria, Festival Federico Cesi

Si svolge dal 7 luglio al 2 settembre 2019 la tredicesima edizione del Festival Federico Cesi. Questa rassegna musicale, tradizionale appuntamento dell’estate umbra, prevede un calendario diversificato di oltre cento eventi, tra cui concerti, maratone musicali, laboratori, masterclass, mostre e workshop. Che si svolgeranno nelle città di Acquasparta, Amelia, Narni, Sangemini, Spello e Trevi. Saranno oltre quaranta i concerti, e cinquanta gli eventi e conferenze a cui sarà possibile assistere gratuitamente. Il Festival Federico Cesi vuole realizzare quello che gli organizzatori definiscono il Suono dei borghi: ovvero la musica classica “non solo come atto di pura arte, ma fusione ed[…]

Read more