TV Svizzera: un nuovo Patto per l’audiovisivo per l’evoluzione digitale

La TV Pubblica Svizzera e i partner produttivi nel settore cinematografico, hanno firmato 24 gennaio 2020 un nuovo Patto per l’audiovisivo – Pacte de l’audiovisuel. La SSR dal 2020 al 2023 investirà per il Patto per l’audiovisivo 32,5 milioni di franchi in produzioni audiovisive. Pubblichiamo integralmente la nota ufficiale della SSR. Un nuovo Patto per l’audiovisivo – Pacte de l’audiovisuel, per rispondere all’evoluzione digitale. La SSR conferma il suo impegno a favore della produzione audiovisiva svizzera e investirà a partire dal 2020 32,5 milioni di franchi all’anno nel Pacte de l’audiovisuel. È questa l’essenza del nuovo Pacte (2020 – 2023)[…]

Read more

Lo spot e la campagna informativa per il bonus tv

La scorsa settimana è iniziata la campagna informativa del Mise – Ministero dello Sviluppo Economico per il bonus tv. Questo lo spot televisivo prodotto per la campagna. Questo nuovo contributo statale, di 50 euro, ha l’obiettivo di sostenere  l’acquisto da parte dei cittadini italiani di televisori e decoder satellitari e per il digitale terrestre di nuova generazione. E di  agevolare così la transizione del nostro sistema radiotelevisivo alla nuova tecnologia DVBT2 – HEVC. Questa tecnologia trasmissiva sarà operativa dal 2022. Potranno usufruirne del contributo le famiglie con reddito ISEE fino a 20.000 euro. Il bonus tv sarà disponibile dal 18[…]

Read more

Rai 3, Kilimangiaro: gaffe o errore di valutazione della fascia protetta televisiva ?

La gaffe di Rai 3 Kilimangiaro, “preparata” però da un video esplicito, si verifica in piena fascia protetta. Riprendiamo a parlare – pure in modo critico – di tv e mezzi di informazione e comunicazione su Fede e Ragione. Striscia la notizia probabilmente attribuirebbe a Camila Raznovich un Tapiro d’oro per questa che non sarebbe una gaffe se non fosse avvenuta in piena fascia protetta. E per di più “intervistando” come esperto un bambino di dodici anni, un giovane appassionato di ornitologia. Che probabilmente, come sottolinea la Raznovich, saprà già “certe cose”. Però la questione se mai – ecco la[…]

Read more

Nuove nomine nella tv e radio pubblica Svizzera: Wappler e Paulin

Le nuove nomine della Radio Televisione pubblica svizzera sono state annunciate venerdì 8 novembre 2019. Le nomine prevedono che da gennaio 2020 Nathalie Wappler subentrerà a Ladina Heimgartner, nel ruolo di vicedirettrice generale della SSR – Società Svizzera di Radiotelevisione. Mentre Pius Paulin, dai primi mesi del 2020, diventerà direttore ad interim della RTR – Radiotelevisione Svizzera in lingua Romanda. Gilles Marchand, direttore generale SSR, in accordo con Consiglio d’amministrazione SSR, ha nominato Nathalie Wappler come propria vice. “Nathalie Wappler ha ripreso la direzione SRF con successo”, ha affermato Gilles Marchand. “Sono lieto di averla ora al mio fianco anche[…]

Read more

Berna: il grande Festival del cortometraggio

Torna a Berna il grande festival del cortometraggio: shnit Worldwide Shortfilmfestival. Dalla prima edizione, tenutasi proprio nella città svizzera, il più grande Festival elvetico del cortometraggio è arrivato quest’anno alla diciassettesima. Giovedì 17 ottobre s i svolgerà a Berna come sede principale, e come di consueto per questa rassegna, contemporaneamente il altre sette città nel mondo. L’evento è sostenuto dalla SSR, la società pubblica Svizzera di radiotelevisione, che ne è partner mediatico e partecipa pure direttamente al Festival con alcune coproduzioni. E dalla società Swiss Made che finanzia il premio attribuito ai cortometraggi scelti dal pubblico, che ha un valore[…]

Read more

Tv: Mediaset Premium non è più disponibile sul digitale terrestre

Dal 1 giugno 2019 il servizio Mediaset Premium non è più fruibile sul digitale terrestre. Contestualmente l’azienda di Cologno Monzese ha chiuso anche i servizi Mediaset Premium Play e Premium online. Allo stesso tempo non sarà più possibile fruire dei contenuti DAZN per gli abbonati al servizio Premium di Infinity.  Mediaset lo ha comunicato ai suoi abbonati con un comunicato ufficiale. I canali Premium ed i contenuti on demand saranno visibili agli utenti solo accedendo al servizio Premium su Infinity. Le novità fanno parte dei cambiamenti attuati dall’azienda, a causa pure del modo in cui sta strutturalmente cambiando tutto il[…]

Read more