Coronavirus: chiuso il Duomo e di Milano, sospese Messe e celebrazioni in Lombardia e Veneto

Queste le disposizioni diramate ieri dalla Diocesi di Milano per gestire e ridurre i rischi per i fedeli di contagio da Coronavirus. In una nota ufficiale si legge che “l’Arcivescovo della Diocesi di Milano, Sua Eccellenza Monsignor Mario Delpini, in ragione dell’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di concerto con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, dispone la sospensione delle Celebrazioni Eucaristiche con concorso di popolo a partire dall’orario vespertino di domenica 23 febbraio 2020 e fino a data da definire a seguito dell’evolversi della situazione”. Per i giorni successivi, la nota della diocesi spiega che “nella[…]

Read more

Safer Internet Day 2020: Azzolina, il linguaggio d’odio, è una emergenza

Ieri è stato celebrato il Safer Internet Day 2020, la Giornata per una rete Internet più sicura. Istituita nel 2004 dall’Unione Europea, questa giornata internazionale vuole sensibilizzare giovani, adulti, referenti e decisori istituzionali ad un uso positivo, utile e rispettoso del web. E a prevenire e ridurre i rischi connessi all’utilizzo delle rete e dei social network, tra cui l’odio sociale e politico, il razzismo, il bullismo, le molesti di vario tipo. Pubblichiamo integralmente il testo pubblicato dal Miur – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, sul proprio sito web ufficiale, con l’intervento del Ministro Lucia Azzolina al Museo Nazionale[…]

Read more

Il comunicato alla Presidenza del Senato per il DDL contro mobbing e straining

Pubblichiamo oggi il comunicato con cui i promotori hanno presentato al Senato della Repubblica, XVIII Legislature, il Disegno di Legge n. 1339 contro mobbing e straining. Il testo del DDL 1339 è invece consultabile integralmente su Fede e Ragione a questo link, testuale e in pdf. I promotori del Disegno di Legge sono i senatori Conzatti, Caliendo, Masini, Serafini, Minuto, Damiani, Testor, Giro, Floris, Fantetti, Pichetto Fratin, Tiraboschi, Perosino, Pagano, Modena, Mallegni, Rauti, Alderisi, Ferro, Berutti, Unterberger e Binetti. Come abbiamo accennato nell’articolo con cui abbiamo pubblicato il Testo integrale del DDL 1339, sono previsti e disciplinati sia il mobbing,[…]

Read more

Papa Francesco: lavoro vero, non sfruttamento da schiavi

Papa Francesco è tornato a parlare della necessità di difendere il lavoro e i lavoratori. Lo ha fatto ieri, domenica 10 novembre 2019, durante l’Angelus in Piazza San Pietro. Chiedendo politiche occupazioni che considerino la dignità dei lavoratori e la reciproca solidarietà. E che creino lavoro autentico, degno di essere chiamato tale, non lavoro da schiavo. “Oggi – ha affermato infatti il Santo Padre – in Italia si celebra la Giornata Nazionale del Ringraziamento per i frutti della terra e del lavoro”. Il Pontefice nel proprio discorso si è associato “ai Vescovi nel richiamare il forte legame tra il pane[…]

Read more

Individuato un nuovo meccanismo di regolazione della nascita delle sinapsi

Il meccanismo di regolazione della nascita delle sinapsi è stato individuato in uno studio realizzato dal CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con lo Uk Dementia Research Institute di Londra. Pubblichiamo la nota ufficiale, cortesia CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche. Scoperto un nuovo meccanismo di regolazione della nascita delle sinapsi. È legato al ruolo della proteina tetraspannina 5 – TSPAN5 che fornisce una piattaforma per la connessione fra neuroni. Lo studio dei ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Cnr è pubblicato su Cell Reports. Le sinapsi sono il punto di collegamento fra i neuroni nel cervello umano e rappresentano[…]

Read more

La mia vicenda professionale e la mia storia più recente, Sky e non

Parlando di questioni di lavoro, dalla rivista scientifica SRM riprendiamo e pubblichiamo articolo del nostro direttore, Paolo Centofanti. Per sfatare fake news circolanti, ho deciso di raccontare in modo sintetico, su queste pagine, chi sono e quale è la mia storia professionale più recente – Sky e esternamente. Almeno in parte, per limiti di spazio e perché diverse questioni – riguardanti Sky e non – sono ad oggi in fase di definizione Legale. Dei miei ruoli come editore e direttore di SRM e di Fede e Ragione credo sia ad oggi superfluo tornare a parlare. Innovation manager, giornalista scientifico economico e vaticanista,[…]

Read more

Il conflitto tra fede e scienza medica: una donna di Caserta muore per evitare la trasfusione

Quando una fede non accetta alcuni strumenti della scienza medica: nello specifico una trasfusione di sangue, rifiutata da una donna di 70 anni. La signora, Testimone di Geova, era ricoverata nell’ospedale di Piedimonte Matese – Caserta. La trasfusione, necessaria, le avrebbe salvato la vita. La donna invece è purtroppo morta a causa di una gastrite sanguinante. La sua fede religiosa non le consentiva di ricevere sangue di altre persone. Una scelta tragica, affermata con decisione e rivendicata con fierezza da lei e dai suoi familiari. Un evento che richiama alla mente l’episodio di Legnano, pochi giorni fa. Vedi Il conflitto[…]

Read more

Il conflitto tra fede e scienza medica: interviene il PM per le trasfusioni ad una bambina

Un nuovo caso di conflitto tra medicina e credo religioso si è verificato martedì scorso a Legnano, in provincia di Varese, e ha visto coinvolta una bambina di 10 mesi. È stato necessario l’intervento del  PM di Milano e dei Carabinieri a salvare la piccola, imponendo di effettuare la necessaria trasfusione di sangue. I genitori, quarantenni, sono Testimoni di Geova, e si erano rifiutati di dare l’assenso alla procedura medica, contraria alla loro fede. La neonata era caduta in casa, battendo la testa. In un primo momento sembrava un episodio banale, senza gravi conseguenze. I genitori si sono rivolti all’ospedale[…]

Read more

La Sentenza della Consulta sul suicidio assistito

La Corte Costituzionale ha emesso ieri, mercoledì 25 settembre 2019, una Sentenza in merito alle questioni sollevate dalla Corte d’Assise relativamente al caso di suicidio assistito di Fabiano Antoniani. Le questioni valutate dalla Consulta erano state sollevate dalla Corte d’assise di Milano, relativamente al caso del suicidio assistito del deejay Fabiano Antoniani – conosciuto come dj Fabo – per il quale Marco Cappato rischiava una sentenza di condanna fino a dodici anni di carcere. Cappato, già membro del partito radicale e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, aveva infatti accompagnato Antoniani in una clinica in Svizzera. Qui era poi avvenuto il suicidio[…]

Read more