ISS: raccomandazioni per le persone in isolamento domiciliare e per coloro che le assistono

Queste le raccomandazioni dell’Istituto Superiore di Sanità per le persone in isolamento domiciliare, e per i familiari che li assistono. Le raccomandazioni, fonte Organizzazione Mondiale della Sanità e Istituto Superiore di Sanità, sono state pubblicate dal Gruppo ISS Comunicazione Nuovo Coronavirus. 1. La persona con sospetta o accertata infezione COVID-19 deve stare lontana dagli altri familiari, se possibile, in una stanza singola ben ventilata e non deve ricevere visite. 2. Chi l’assiste deve essere in buona salute e non avere malattie che lo mettano a rischio se contagiato. 3. I membri della famiglia devono soggiornare in altre stanze o, se non è possibile, mantenere[…]

Read more

Protezione Civile: Coronavirus, 33.190 persone positive. Invito a non abbandonare i cani

Coronavirus – Covid19: l’aggiornamento del Dipartimento della Protezione Civile al 19 marzo 2020 alle 18.00. Nella conferenza stampa di oggi Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, ha comunicato i numeri aggiornati delle persone colpite da Coronavirus – Covid19. Sono 33.190 le persone positive, 4.440 le persone guarite e 3.405 i deceduti, il cui numero dovrà essere confermato dall’Istituto Superiore di Sanità, che definirà le causa effettive dei decessi. Ad oggi sono stati 41.035 i casi totali di positività a Coronavirus – Covid19. Borrelli ha anche lanciato un appello a non abbandonare i cani per paura che di possibili contagi. “Non abbandonateli .- ha[…]

Read more

Coronavirus – Covid19: 28710 positivi, 4.025 guariti

L’aggiornamento sull’emergenza Coronavirus – Covid19 dal Dipartimento della Protezione Civile al 18 marzo 2020. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale i casi totali sono 35713, al momento sono 28710 le persone che risultano positive al virus. Le persone guarite sono 4025. I pazienti ricoverati con sintomi sono 14.363, in terapia intensiva 2.257, mentre 12.090 si trovano in isolamento domiciliare. I deceduti sono 2978, numero che dovrà essere confermato dall’Istituto Superiore di Sanità, dopo che avrà stabilito le cause effettive dei decessi.

Read more

ISS: Coronavirus, in media 8 giorni tra sintomi e decesso, terapia antibiotica la più utilizzata

Dal sito web dell’Istituto Superiore di Sanità. Coronavirus: in media 8 giorni tra sintomi e decesso, terapia antibiotica la più utilizzata. Nelle persone decedute positive al Covid-19 la terapia antibiotica è stata quella più utilizzata (83% dei casi), meno utilizzata quella antivirale (52%), più raramente la terapia steroidea (27%). Lo afferma il Report sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi pubblicato sul sito Epicentro, a aggiornato al 17 marzo. Il documento mostra anche i tempi mediani, in giorni, che trascorrono dall’insorgenza dei sintomi al decesso (8 giorni), dall’insorgenza dei sintomi al ricovero in ospedale (4 giorni) e dal ricovero in ospedale[…]

Read more

Coronavirus: la nuova Ordinanza della Regione Lazio, 17 marzo 2020

Direzione Regionale: per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive. Ordinanza del Presidente N. Z00010 del 17/03/2020 Proposta n. 4086 del 17/03/2020 Oggetto: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’articolo 32, comma 3 della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Estensore: Petucci Tiziana. Il Direttore Regionale Tiziana Petucci. Responsabile del Procedimento: Petucci Tiziana. VISTO l’art. 32 della Costituzione; VISTO lo Statuto della Regione Lazio; VISTA la legge regionale 18 febbraio 2002, n. 6, recante “Disciplina del sistema organizzativo della Giunta e del Consiglio e disposizioni relative alla dirigenza regionale”; VISTA la[…]

Read more

Coronavirus: nella regione Lazio dopo le 19 e la domenica dopo le 15 negozi chiusi

Coronavirus: la nuova ordinanza della Regione Lazio, emanata lunedì 17 marzo 2020, ridefinisce gli orari commerciali: negozi chiusi alle 19 e alle 15 la domenica. I cittadini non devono allontanarsi dal proprio quartiere per fare la spesa. Con una nuova ordinanza la Regione Lazio ha ridefinito gli orari di apertura degli esercizi commerciali, con nuovi limiti, tranne per farmacie e parafarmacie. I gestori sono obbligati a contingentare gli ingressi della clientela, devono garantire gli spazi interpersonali previsti, e devono sanificare i luoghi di lavoro. Mentre i cittadini, per effettuare le proprie spese necessarie, non devono di spostarsi oltre il proprio[…]

Read more

Coronavirus: contagio dalle superfici ? Studio americano e il commento di Burioni e Mancini

Coronavirus: ipotesi di permanenza del virus per 48 ore sull’acciaio e 72 ore sulla plastica. Per l’ISS però il contagio dalle superfici è molto improbabile. Queste alcune delle permanenze del Coronavirus emerse da uno studio statunitense. I dati scientifici sono stati commentati e spiegati sul sito web MedicalFacts dai virologi Roberto Burioni e Nicasio Mancini. Tra i materiali con la minore permanenza sono citati il rame e il cartone, come spieghiamo nello schema. I due esperti spiegano pure che sono dati scientifici che dovranno essere confermati da altri esperimenti. il rame: dimezzamento della capacità infettiva del Coronavirus in meno di 2 ore.[…]

Read more

Restate a casa: la testimonianza e l’appello della dottoressa Daniela De Rosa

Se proprio volete nonostante tutto uscire, e magari persino socializzare, almeno guardate prima questo video. E ascoltate la tremenda testimonianza e l’appello a non farlo della dottoressa Daniela De Rosa. La dottoressa Daniela De Rosa, 43 anni – come vedete Coronavirus e Covi19 non colpiscono solo anziani o persone sprovvedute … – parla e racconta la propria terribile esperienza dalla sua stanza in isolamento nell’Ospedale San Pio di Benevento, dove è ricoverata. Purtroppo è stata contagiata, per colpa di chi non rispetta le disposizioni attuali, da Coronavirus. E ha sviluppato Covid19. Oggi grazie alle cure mediche e a Dio sta[…]

Read more

Decreto #CuraItalia: il discorso del presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Ieri il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato il nuovo Decreto #CuraItalia, in una conferenza stampa con Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, e Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia e delle Finanze. Il Decreto #CuraItalia prevede misure per sostenere “famiglie, lavoratori e imprese” e per contenere e “contrastare gli effetti dell’emergenza coronavirus sull’economia” italiana. Abbiamo già pubblicato il video della conferenza stampa di ieri. “Il Governo – ha affermato il premier Conte – è vicino alle tante imprese, ai commercianti ai liberi professionisti, alle famiglie, ai nonni e alle mamme, ai papa, ai giovani, che stanno facendo tutti grandi sacrifici[…]

Read more

Video: la conferenza stampa con cui il premier annuncia il Decreto #CuraItalia

Decreto #CuraItalia: il video della conferenza stampa di ieri, lunedì 16 marzo 2020. Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, hanno annunciato e spiegato ieri in conferenza stampa il nuovo Decreto #CuraItalia. Il Decreto, approvato dal Consiglio dei Ministri, reca “le nuove misure a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese per contrastare gli effetti dell’emergenza coronavirus sull’economia”. Vedi pure, su Fede e Ragione: Decreto #CuraItalia: il discorso del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Link Governo.it.

Read more