Vaccino Coronavirus: sperimentazioni cliniche negli Stati Uniti tra poco più di un mese

Una buona notizia per l’emergenza Coronavirus: dagli Stati Uniti arriva la notizia che una società avrebbe sviluppato un vaccino, mRNA-1273. I test clinici – quindi su esseri umani – inizieranno ad aprile 2020.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, Moderna, una società di Cambridge, ha sviluppato un gruppo di vaccini contro il Coronavirus, e li ha inviati al NIAID – Institute of Allergy and Infectious Diseases, lunedì scorso. Il NIAID è parte del NIH – National Institutes of Health degli Stati Uniti. L’annuncio arriva dopo solo due mesi dall’inizio dello sviluppo internazionale dell’epidemia. La società statunitense ha anche spiegato di aver cominciato a collaborare con il National Institutes of Health già un mese fa.

Vaccino Coronavirus: la fase 1, di trial clinico di mRNA-1273, dovrebbe cominciare nel mese di aprile 2020.

Le sperimentazioni su pazienti sono previste da aprile 2020, e costituiscono una grande speranza per la lotta al Coronavirs e a Covid-19. Juan Andres, Chief Technical Operations and Quality Officer di Moderna, ha ringraziato in un comunicato ufficiale tutto il personale della società ” per lo straordinario impegno nel rispondere a questa emergenza sanitaria globale con una velocità record”. Andres ha spiegato che “la collaborazione tra Moderna, NIAID e CEPI” ha permesso alla società “di consegnare un lotto clinico in 42 giorni dall’identificazione della sequenza”.

La notizia è riportata da numerose fonti giornalistiche statunitensi tra cui CNN, New York Post, Bloomberg Health Law and and Business News, e da testate specializzate di settore.

Comments

comments