Rai 3, Kilimangiaro: gaffe o errore di valutazione della fascia protetta televisiva ?

La gaffe di Rai 3 Kilimangiaro, “preparata” però da un video esplicito, si verifica in piena fascia protetta. Riprendiamo a parlare – pure in modo critico – di tv e mezzi di informazione e comunicazione su Fede e Ragione.

Striscia la notizia probabilmente attribuirebbe a Camila Raznovich un Tapiro d’oro per questa che non sarebbe una gaffe se non fosse avvenuta in piena fascia protetta. E per di più “intervistando” come esperto un bambino di dodici anni, un giovane appassionato di ornitologia. Che probabilmente, come sottolinea la Raznovich, saprà già “certe cose”. Però la questione se mai – ecco la gaffe – è la fascia protetta. E sono i bambini – più piccoli – che guardano e ascoltano il giovane esperto e la Raznovich.

Perché guardano la tv la domenica pomeriggio, e maggior ragione in un giorno festivo e di riunioni familiari come questo. E in particolare pure programmi tipo Kilimangiaro, tutte le facce del mondo. Sono le 16.51 circa quando avviene la gaffe. A meno che appunto sia invece una valutazione dei contenuti adatti alla fascia protetta, diversa da quelle a cui siamo di soliti abituati. Forse si considera invece naturale spiegare ad pubblico di bambini di qualsiasi età cosa sia una copula o un accoppiamento tra animali.

Fascia protetta: gli albatros stanno “copulando”.

La gaffe si è verificata oggi, domenica 8 dicembre 2019. Camila Raznovich, come scrivevo, intervista un esperto di ornitologia per parlare di animali e di volatili. Non uno scienziato, o uno studioso adulto: un ragazzino di dodici anni appassionato di questa branca della zoologia. Tra un commento e l’altro, la regia mostra il video “romantico” di due albatros che prima si “baciano” – nulla quaestio – poi però si accoppiano esplicitamente.

Dopo i commenti sui “bacini”, la Raznovizch ride e commenta, “ecco questa più che altro è la scena dell’atto del fare ….”. Parte un applauso. “Cioè stavano proprio copulando”, riprende la Raznovich. “Stavano facendo l’amore … così copulano … “, afferma rivolta al ragazzino. Che non può non risponderle “gli albatros urlatori”. E altro applauso. Una gaffe – verbale e di scelta video, che a nostro avviso poteva e doveva essere evitata. E che indurrà i bambini – dai due, tre anni in sù … – che stavano guardando Kilimangiaro a chiedersi cosa sia “fare l’amore”, e soprattutto cosa sia “copulare”. E immaginiamo i genitori che saranno in qualche modo costretti a rispondere.

Comments

comments