A chi danno fastidio la Legge anti mobbing e le iniziative per sostenerla

Strane coincidenze: La Petizione per una Legge contro il mobbing aveva ha già avuto successo. Eravamo oltre 30000 ad averla firmata. E improvvisamente arrivano problemi di accessi indebiti al computer e irregolarità e perdita – non grave – dei dati contenuti.

Accessi indebiti, “autorizzati” non si sa da chi, tramite un’app installata – non da me ovvio – che a quanto pare lo faceva agire pure come un server … . Ovvero, chi aveva determinati credenziali poteva accedervi, e usarlo presumo per rallentare e disturbare la mia navigazione e attività. E per cercare di trasmettere all’esterno una parte dei miei dati, file informazioni, log delle attività svolte sul mio Mac. Il che ne rallentava ulteriormente la navigazione e l’operatività. Il fatto che l’app non fosse un malware o virus conosciuto ha complicato la questione.

L’app non ha fatto però tutti i danni che alcuni avrebbero voluto, perché il sistema operativo Apple è tra i più blindati. E quando l’ho aggiornato a Catalina, l’app – e i presunti spioni – sono andati in tilt, non riuscendo più a comunicare con il mio Mac. Né, presumo, a farlo comunicare con l’esterno. Parallelamente, ho cercato files sconosciuti, non riconducibili ad Apple e produttori certificati. O comunque potenzialmente dannosi o con comportamenti sospetti. Individuata l’app, ho pure scoperto che aveva “teoricamente” accesso globale – in realtà non era proprio così per fortuna – al mio computer.

Ovviamente non ero stato io ad installarla, né ad autorizzarla ad accedere in alcun modo al mio computer. Ad oggi non sono riuscito a capire se sia un software spia disponibile sul mercato – che certo non viene pubblicizzato in tv o su rete e social – o un programma appositamente scritto da qualche hacker per spiarmi, tracciarmi e forse danneggiarmi. Ad oggi … però tramite indagini lo scopriremo presto. Sicuramente non è stato qualche hacker etico che agisce per obiettivi politici e sociali … . Visto che la nostra è proprio una lotta sociale.

Comunque il tentativo ad oggi è andato a dir poco male: nessun accesso, e sporgerò denuncia alla Polizia Postale. Nel frattempo la Petizione per una Legge contro il mobbing non è stata ad oggi rallentata. Anzi è ripartita: in questo momento siamo in oltre 48000 persone ad averla firmata. E entro questa settimana potremmo raggiungere il fatidico traguardo dei 50000. Grazie a tutti noi.

Link Petizione per una Legge contro mobbing e mobber e a sostegno delle vittime.

Comments

comments