Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Canale Fede e Ragione

Covid-19, Rezza: scendono incidenza e Rt, continuare però ad essere prudenti

Rezza: Covid-19, scendono incidenza e Rt, necessario però continuare comportamenti prudenti

Così Giovanni Rezza, direttore per la Prevenzione presso il Ministro della Salute, nel suo commento alla situazione epidemiologica Covid-19 in Italia, nella settimana dal 24 al 30 gennaio 2022. Pubblichiamo video e testo integrale dell’intervento.

Tende a scendere l’incidenza, 1362 casi per 100mila abitanti. Scende anche l’ Rt, 0,93. Il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva si attesta rispettivamente al 29,5% e al 14,8%. La situazione sembra disegnare una fase nuova dell’epidemia, ma a causa dei numeri ancora elevati, è bene continuare a mantenere comportamenti ispirati alla prudenza e completare il ciclo vaccinale con la dose di richiamo.

 

Il testo dell’intervento di Giovanni Rezza, direttore per la Prevenzione presso il Ministro della Salute, sul report di Monitoraggio Covid-19 della settimana 24-30 gennaio 2022, vedi alla fine dell’articolo.

“Tende ancora a scendere l’incidenza di Covid-19 nel nostro Paese, che si fissa intorno a 1362 casi per 100mila abitanti. Per quanto riguarda l’ Rt, notiamo anche la tendenza alla flessione, e siamo ormai a 0,93, quindi ben al di sotto dell’unità. Il tasso di occupazione dei posti letto di area medica e di terapia intensiva è rispettivamente al 29,5% e al 14,8%, quindi c’è una tendenza, anche se ancora lieve, alla decongestione delle strutture sanitarie. I dati epidemiologici ci mostrano una situazione che sembrerebbe disegnare una fase nuova dell’epidemia, ma siccome i numeri sono ancora molto elevati, è bene continuare a mantenere dei comportamenti ispirati alla prudenza e completare il ciclo vaccinale con una dose di richiamo”.

Vedi Covid-19: il report della settimana dal 24 al 30 gennaio 2022.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: