Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Scuola e università

Donne e ricerca in fisica, concorso per le scuole

Marie_Curie_1920

Concorso per le scuole: Donne e ricerca in fisica, opportunità, ostacoli e sfide.

Questo il titolo della nuova edizione del concorso per le scuole bandito per l’anno scolastico 2021/2022 dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali IRPPS, entrambi partner del network europeo “GENERA – Gender Equality Network in the European Research Area”.

Il Concorso è rivolto a studenti e studentesse degli Istituti Secondari di II grado (classi III, IV e V) che possono partecipare singolarmente o in gruppi anche di classi diverse, coordinati da una/un insegnante.

Obiettivo del concorso “sensibilizzare studentesse e studenti sul tema della parità di genere, proiettandoli verso una più ampia conoscenza delle opportunità che offre lo studio della Fisica, sia attraverso la ricerca di base che attraverso le sue applicazioni nel campo tecnologico, medico, culturale, finanziario etc..

L’obiettivo dell’uguaglianza di genere, anche in ambiti STEM – Science, Technology, Engineering and Mathematics – è definito anche nell’attuale PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che sottolinea la scarsa presenza femminile nello studio e negli ambiti lavorativi delle materie STEM, in particolare la Fisica, l’Informatica e l’Ingegneria. E come ciò rappresenti un ostacolo significativo alla crescita economica dell’Italia.

I partecipanti al concorso dovranno elaborare un video di non più di 5 minuti. È possibile aderire al concorso entro il 20 febbraio 2022, e presentare il progetto video entro il 21 marzo 2022.

I video vincitori del concorso saranno presentati durante un evento nel mese di maggio 2022 a Roma, in coincidenza con una giornata dedicata alla fisica e al ruolo delle donne in questa disciplina scientifica. Parteciperanno rappresentanti istituzionale e figure di primo piano della ricerca scientifica.

I vincitori potranno visitare per due giornate una struttura o un laboratorio dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e conoscere di persona, accompagnati da ricercatori e ricercatrici, la realtà quotidiana della ricerca scientifica e tecnologica,

Nell’immagine: la fisica, chimica e matematica Marie Curie, Premio Nobel per la fisica nel 1903 e Premio Nobel per la chimica nel 1911.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: