Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Canale Fede e Ragione

Covid-19, Giovanni Rezza: segnali in calo, però le varianti richiedono continui comportamenti prudenti

Gianni Rezza

Rezza: nonostante la positività del calo sei segnali, le continue varianti obbligano a comportamenti prudenti.

Così Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute, nel proprio video commento al report di monitoraggio Covid della settimana dal 24 al 30 maggio 2021.

Tasso di incidenza scende a 36 casi per 100mila abitanti, Rt a 0,68, tasso di occupazione dei posti letto sia in area medica sia in terapia intensiva all’11-12 per cento. Tutti segnali positivi, ma la circolazione di varianti del SarsCoV-2 richiede comportamenti individuali prudenti

Il commento di Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute.

Continua a diminuire l’incidenza di casi di Covid-19 nel nostro Paese, e questa settimana il tasso di incidenza è di circa 36 casi per 100mila abitanti. Anche l’Rt si mantiene sotto l’1%, fissandosi intorno allo 0,68%. Il tasso di occupazione sia dei posti di terapia intensiva che di area medica si attesta attorno all’11/12%, quindi bel al di sotto della soglia critica. Sono tutti segnali di fiducia e di ottimismo, però visto che continuano a circolare diverse varianti, è bene mantenere dei comportamenti individuali prudenti.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: