Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Canale Fede e Ragione

Stati Uniti: il discorso alla Nazione del presidente eletto Joe Biden

Official portrait of Vice President Joe Biden in his West Wing Office at the White House, Jan. 10, 2013. (Official White House Photo by David Lienemann)..This official White House photograph is being made available only for publication by news organizations and/or for personal use printing by the subject(s) of the photograph. The photograph may not be manipulated in any way and may not be used in commercial or political materials, advertisements, emails, products, promotions that in any way suggests approval or endorsement of the President, the First Family, or the White House.

Il presidente eletto Joe Biden ha parlato ieri sera alle 18.15 Central Time alla Nazione, annunciando alcuni impegni e obiettivi per il proprio mandato presidenziale.

Svelando così anche i prossimi incentivi economici previsti per la pandemia da COVID-19 e per l’economia e il lavoro e l’assistenza sociale negli Stati Uniti. Biden, che inizierà ufficialmente il proprio mandato presidenziale mercoledì 20 gennaio 2020, ha parlato da a Wilmington, nel Delaware, dove si trova il suo quartier generale, organizzato per questo periodo transizione.

Il presidente eletto degli Stati Uniti ha anche annunciato che porterà il salario minimo a 15 dollari l’ora, e che nei primi 100 giorni del proprio mandato saranno vaccinati 100 milioni di americani. Il presidente Biden ha osservato come questo sia un periodo complesso e drammatico, in cui 25 milioni di americani rischiano di perdere le proprie case a causa dell’attuale situazione economica, e molti, tra cui in particolare gli insegnanti, rischiano di perdere il proprio lavoro.

Spiegando come sia un “obbligo morale” impedire che insegnanti e altri lavoratori perdano il lavoro o non possano lavorare in modo decoroso e con stipendi adeguati. Biden ha affermato che anche se “sarà un percorso difficile”, gli americani riusciranno a lasciare la pandemia alle spalle, e appena gli Stati Uniti potranno riprendere e salvare l’economia, potranno riprendere il proprio posto nel mondo e il proprio ruolo di leadership.

E rivolgendosi a coloro che sono colpiti da queste emergenza e da questa crisi ha affermato: “noi non vi dimentichiamo, non vi lasceremo mai soli, e non smetteremo mai” di fare il possibile per uscire da tale situazione.

600 dollari non sono un aiuto sufficiente

L’11 gennaio Biden aveva affermato su Twitter che il pacchetto di aiuti COVID-19 approvato a dicembre sia da democratici che da repubblicani, che prevdeva pagamenti di $ 600, era è stato un “intervento molto importante”, ma era “solo un acconto”, e che sono necessari agli americani almeno 2.000 dollari. Spiegando che “$ 600 semplicemente non sono sufficienti quando devi scegliere tra pagare l’affitto o mettere il cibo in tavola. Abbiamo bisogno di $ 2.000″.

Immagine: ritratto ufficiale del presidente eletto Joe Biden durante la sua vicepresidenza nel 2013, nel suo ufficio dell’ala ovest alla Casa Bianca, 10 gennaio 2013, foto ufficiale della Casa Bianca, by David Lienemann.

Questa fotografia ufficiale della Casa Bianca è stata resa disponibile solo per la pubblicazione da organi di informazione e / o stampa per uso personale da parte del soggetto o dei soggetti della fotografia. La fotografia non può essere manipolata in alcun modo e non può essere utilizzata in materiali commerciali o politici, pubblicità, e-mail, prodotti, promozioni che in qualsiasi modo suggeriscano l’approvazione o l’approvazione del Presidente, della First Family o della Casa Bianca.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: