Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Lavoro

Storie di mobbing: subire, combatterlo, vincerlo

Il titolo più corretto sarebbe stato in realtà “non subire” mobbing.

Perché questa è una vicenda – scritta in modo a dir poco sintetico – che potrebbe appartenere a chiunque. E che anzi speriamo – pure come augurio in vista del nuovo anno 2020 – che sia simile per molti lavoratori, in questi prossimi mesi e anni. Perché parliamo di una persona che ha subito per un periodo gli attacchi duri e continui dei mobber. Però si è ribellato / ribellata, affrontando difficoltà anche legali, e ha vinto.

“Ho subito mobbing – scrive la persona che ci ha contattato – dal 1993 al 1998, in una fabbrica del nord Italia. L’esperienza umana e professionale è stata dura”, continua il lavoratore. Il quale però ha deciso di reagire e difendersi, depositando un ricorso. Dopo tante sofferenza e difficoltà, ci racconta “fortunatamente per me ho vinto, e ho avuto la più grande soddisfazione”.

Vedi il sito web Storie di mobbing.

Vi invitiamo a proporci le vostre storie di mobbing, attuali o superate, o le vicende di persone a voi vicine o a voi care, scrivendo al nostro direttore Paolo Centofanti all’indirizzo email pcentofanti@gmail.com.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: