Giornale Online Fede e Ragione. Direttore Paolo Centofanti

Alert e emergenze

Nature: risultati positivi sul vaccino SARS-CoV-2 basato su adenovirus

Sulla rivista scientifica Nature, uno studio mostra l’efficacia di un vaccino monodose, ad oggi testato su primati non umani.

La versione ottimale di questo vaccino è attualmente in fase di valutazione in studi clinici. Lo spiega l’articolo Single-shot Ad26 vaccine protects against SARS-CoV-2 in rhesus macaques. Il vaccino Ad26 monodose protegge dalla SARS-CoV-2 nei macachi rhesus.  Come noto, spiegano gli autori dello studio, sviluppare un vaccino “sicuro ed efficace per SARS-CoV-2 è diventato una priorità globale”. Nella attuale sperimentazione, “i vaccini basati su vettori usano virus per esprimere frammenti dell’agente patogeno bersaglio per stimolare una risposta immunitaria”. Tra questi, risultano particolarmente efficaci nell’invasione delle cellule umane gli adenovirus, che sviluppano patologie come il lieve raffreddore, sono efficaci.

In particolare, “i vaccini basati sul adotovirus sierotipo 26  – Ad26 hanno dimostrato di indurre risposte immunitarie a vari agenti patogeni sia nei primati non umani che nell’uomo”. Gli autori di questo studio hanno sviluppato vari vettori Ad26, codificando varianti della proteina del picco SARS-CoV-2. Hanno effettuato test su 52 macachi rhesus adulti, ne illustrano i risultati nell’articolo citato. I vaccini sviluppati suscitano una risposta immunitaria. E allo stesso tempo “offrono una protezione parziale o completa contro l’infezione da SARS-CoV-2 nel tratto respiratorio, un effetto ritenuto necessario per prevenire la trasmissione e le malattie nell’uomo”.

Tra questi, è risultato maggiormente efficace il vaccino Ad26-S.PP, denominato come Ad26.COV2.S. ,Questo vaccino è attualmente in fase di  studi clinici. I ricercatori spiegano una singola dose di tale vaccino si è dimostrata efficace. E che un vaccino SARS-CoV-2 monodose – single shot, “avrebbe vantaggi pratici rispetto a un vaccino a dosi multiple”. Somministrare due dosi del vaccino Ad26-S.PP determinerebbe però una risposta immunitaria più forte e efficace.

Articolo, autori e abstract.

Single-shot Ad26 vaccine protects against SARS-CoV-2 in rhesus macaques. Il vaccino Ad26 monodose protegge dalla SARS-CoV-2 nei macachi rhesus. DOI
10.1038 / s41586-020-2607-z. Link Nature.

Autori: Noe B. Mercado, Roland Zahn, Frank Wegmann, Carolin Loos, Abishek Chandrashekar, Jingyou Yu, Jinyan Liu, Lauren Peter, Katherine McMahan, Lisa H. Tostanoski, Xuan He, David R. Martinez, Lucy Rutten, Rinke Bos, Danielle van Manen, Jort Vellinga, Jerome Custers, Johannes P. Langedijk, Ted Kwaks, Mark J. G. Bakkers, David Zuijdgeest, Sietske K. Rosendahl Huber, Caroline Atyeo, Stephanie Fischinger, John S. Burke, Jared Feldman, Blake M. Hauser, Timothy M. Caradonna, Esther A. Bondzie, Gabriel Dagotto, Makda S. Gebre, Emily Hoffman, Catherine Jacob-Dolan, Marinela Kirilova, Zhenfeng Li, Zijin Lin, Shant H. Mahrokhian, Lori F. Maxfield, Felix Nampanya, Ramya Nityanandam, Joseph P. Nkolola, Shivani Patel, John D. Ventura, Kaylee Verrington, Huahua Wan, Laurent Pessaint, Alex Van Ry, Kelvin Blade, Amanda Strasbaugh, Mehtap Cabus, Renita Brown, Anthony Cook, Serge Zouantchangadou, Elyse Teow, Hanne Andersen, Mark G. Lewis, Yongfei Cai, Bing Chen, Aaron G. Schmidt, R. Keith Reeves, Ralph S. Baric, Douglas A. Lauffenburger, Galit Alter, Paul Stoffels, Mathai Mammen, Johan Van Hoof, Hanneke Schuitemaker Dan H. Barouch.

Abstract.

Un vaccino sicuro ed efficace per la sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) potrebbe essere necessario per porre fine alla pandemia di malattia di coronavirus 2019 (COVID-19) 1-8. Per lo spiegamento globale e il controllo della pandemia, un vaccino che richiede solo una singola immunizzazione sarebbe ottimale.

Qui mostriamo l’immunogenicità e l’efficacia protettiva di una singola dose di vaccini basati su vettori di adenovirus sierotipo 26 (Ad26) che esprimono la proteina SARS-CoV-2 spike (S) nei primati non umani. Cinquantadue macachi di rhesus sono stati immunizzati con vettori Ad26 codificanti varianti S o controllo sham e sono stati sfidati con SARS-CoV-2 dalle vie intranasali e intratracheali9,10.

Il vaccino Ad26 ottimale ha indotto solide risposte anticorpali neutralizzanti e ha fornito una protezione completa o quasi completa al lavaggio broncoalveolare e ai tamponi nasali a seguito della sfida SARS-CoV-2. I titoli anticorpali neutralizzati da vaccino correlati all’efficacia protettiva suggeriscono una correlazione immunitaria di protezione.

Questi dati dimostrano una solida protezione del vaccino a colpo singolo contro SARS-CoV-2 nei primati non umani. Il vaccino ottimale vettoriale Ad26 per SARS-CoV-2, denominato Ad26.COV2.S, è attualmente in fase di valutazione in studi clinici.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: