Giornale Online Fede e Ragione. Direttore Paolo Centofanti

Alert e emergenze

Coronavirus, 21 maggio: i ricoveri scendono sotto i 10.000, continuano a calare positivi e terapie intensive

Coronavirus, 21 maggio 2020, dal Dipartimento della Protezione Civile:  quasi 135mila persone dimesse e guarite. Continuano a calare pure contagi e terapie intensive.

Fino ad oggi, giovedì 21 maggio 2020, i casi di positività a Coronavirus sono stati 228.006, con 642 nuovi casi rispetto a ieri, mercoledì 20 maggio. Le persone attualmente positive sono 60.960, con una diminuzione di 1.792 rispetto alla giornata di ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono ad oggi meno di diecimila: 9.269, con una diminuzione di 355 pazienti rispetto a ieri. Tra le persone ricoverate, 640 sono in terapie intensive, con una diminuzione di 36 pazienti rispetto a ieri.

Mentre 51.051 persone – l’84% delle persone attualmente positive, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Le persone dimesse e guarite fino ad oggi sono 134.560, con un aumento di 2.278 persone rispetto a ieri, mercoledì 20 maggio. Tra ieri e oggi sono decedute 156 persone, arrivando a un totale di 32.486.

Riepiloghi e tabelle Coronavirus – Covid19 per regioni e province italiane.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 26.715 in Lombardia, 8.710 in Piemonte, 4.926 in Emilia Romagna, 3.286 in Veneto, 1.877 in Toscana, 2.075 in Liguria, 3.637 nel Lazio, 1.832 nelle Marche, 1.373 in Campania, 1.839 in Puglia, 66 nella Provincia autonoma di Trento, 1.522 in Sicilia, 578 in Friuli Venezia Giulia, 1.272 in Abruzzo, 250 nella Provincia autonoma di Bolzano, 61 in Umbria, 318 in Sardegna, 43 in Valle d’Aosta, 326 in Calabria, 194 in Molise e 60 in Basilicata.

Tabella riepiloghi per regioni, giovedì 21 maggio 2020.

Riepilogo Regioni Ministero Salute Protezione Civile 21.05.2020

Tabella riepiloghi per province, giovedì 21 maggio 2020.

Riepilogo Province Ministero Salute Protezione Civile 21.05.2020

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: