Giornale Online Fede e Ragione. Direttore Paolo Centofanti

Arte e cultura

Il giorno di Dante Alighieri, il video e le iniziative in Italia

In questa emergenza Coronavirus, mercoledì 25 marzo abbiamo celebrato il #Dantedì, il giorno dedicato al sommo Poeta.

Era la prima giornata dedicata a Dante Alighieri, purtroppo la pandemia che stiamo vivendo sta facendo diventare secondari eventi, ricorrenze, notizie che non riguardino l’emergenza Coronavirus – Covid19, e le persone che ne sono colpite. La celebrazione di Dante Alighieri avrebbe dovuto svolgersi nelle scuole di tutta Italia, con incontri, letture dedicate, opere grafiche, video e altre iniziative. Una celebrazione comunque rispettata, che però per ovvie ragioni si è dovuta virtualizzare, e spostare sulla rete web e sui social network.

Così, alle 12.00 di mercoledì 25 marzo 2020, tante scuole e istituti superiori italiani hanno ricordato Dante, con “letture e declamazioni online, video e performance dedicate”, e con “lavori interattivi e laboratori digitali”. Lo spiega il Minisitero dell’istruzione sul proprio siti web, dove ha caricato questo video dedicato al sommo poeta.

“Studentesse e studenti, docenti e genitori”, spiega il Ministero dell’Istruzione, “si sono ritrovati condividendo letture di versi e approfondimenti rispondendo così all’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione insieme al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. #Dantedì e #ioleggoDante gli hashtag della giornata”.

Per #Dantedì il Ministero dell’Istruzione ha lanciato nei mesi scorsi anche un concorso per le scuole. Video, disegni, fumetti, storyboard, audio letture, opere artistiche, coreografie: sono oltre 300, ad oggi, gli elaborati presentati dagli istituti.

Il ministro Azzolina: “una risposta importante delle nostre scuole”.

“È una risposta importante delle nostre scuole, che hanno condiviso sui social e su piattaforme online i loro contenuti dedicati a Dante – ha spiegato la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina – In questo momento di difficoltà, questa giornata è stata l’occasione per tenere unite tutte le comunità scolastiche e il Paese. Ma anche per ribadire che la scuola c’è, è sempre presente. Per questo voglio ringraziare tutti gli insegnanti, i dirigenti e tutto il personale per il lavoro instancabile che stanno facendo in queste settimane. E naturalmente un grazie ai ragazzi e alle loro famiglie”. Sulla sua pagina Facebook la Ministra ha condiviso il video, realizzato dai ragazzi dell’Istituto Vittorio Gassman di Roma, con la sua terzina preferita: Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza“.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: