Coronavirus: 7.432 le persone guarite, calano i positivi e i decessi

Oggi, è stato registrato un calo nel trend delle persone positive al Coronavirus e dei decessi.

Ad oggi sono 50.418 le persone positive al virus, mentre i casi totali in Italia sono stati 63.927. Sono 7.432 le persone guarite, mentre i deceduti sono 6.077. Ricordiamo che questo numero sarò eventualmente dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà definito le cause effettive dei decessi.

Il calo attuale, che purtroppo potrebbe non continuare nei prossimi giorni, è emerso dall’aggiornamento di oggi nella conferenza stampa dal Dipartimento della Protezione Civile. “Non mi sento di sbilanciarmi – ha affermato Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità – anche perché oggi vediamo gli effetti di quel che è avvenuto due settimane fa. Prendiamo atto che le misure funzionano ma è presto per parlare di trend in calo”.

Mentre Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile e commissario per l’emergenza Coronavirus ha spiegato che è impossibile affermare “quando ci sarà il picco, non ci sono dati scientifici ma tendenze. Comunque
Le misure prese finora hanno dato risultati: il numero di positivi è frutto della circolazione del virus” nel periodo precedente ad oggi.

Gallera, Regione Lombardia: un trend positivo dopo un mese pesantissimo.

«Il trend in calo si conferma, forse è la prima giornata positiva di questo durissimo mese”. Così ha commentato Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia. Spiegando che “non è tempo di rilassarsi e di cantar vittoria. Ma vediamo la luce in fondo al tunnel. Dobbiamo essere concentrati. Ma cominciamo a vedere i risultati dei sacrifici che stiamo facendo”.

Le persone positive al Coronavirus, suddivise per ciascuna regione italiana.

  • 18.910 in Lombardia.
  • 7.220 in Emilia Romagna.
  • 4.986 in Veneto.
  • 4.529 in Piemonte.
  • 2.358 nelle Marche.
  • 2.301 in Toscana.
  • 1.553 in Liguria.
  • 1.414 nel Lazio.
  • 929 in Campania.
  • 771 in Friuli Venezia Giulia.
  • 914 nella Provincia autonoma di Trento.
  • 688 nella Provincia autonoma di Bolzano.
  • 862 in Puglia.
  • 681 in Sicilia.
  • 605 in Abruzzo.
  • 556 in Umbria.
  • 379 in Valle d’Aosta.
  • 343 in Sardegna.
  • 280 in Calabria.
  • 89 in Basilicata.
  • 50 in Molise.

Link Dipartimento della Protezione Civile.

Comments

comments