Giornale Online Fede e Ragione. Direttore Paolo Centofanti

Tv e media

Svizzera: la SSR, la tv pubblica adatta la propria offerta all’emergenza Coronavirus

Svizzera: l’emergenza Coronavirus – Covid19 rende necessari e inevitabili ridefinizioni dei palinsesti televisivi.

Pubblichiamo integralmente il testo del comunicato ufficiale della SSR, la tv pubblica svizzera. I manager dell’emittente stanno ridefinendo i palinsesti da ieri, lunedì 16 marzo 2020. Considerando i provvedimenti presi per contenere l’emergenza Coronavirus – Covid19: ad esempio la chiusura delle scuole, la necessità per le persone più anziane di restare a casa più del resto delle popolazione. I palinsesti dovranno quindi dare particolare attenzione ai bambini e alle persone più anziane.

La SSR reagisce allo stato di necessità adattando la propria offerta a questa eccezionale situazione.

In considerazione dell’annunciato stato di necessità, la SSR adegua in tutte le regioni la propria offerta di programma in Radio, TV e sulle sue piattaforme online da domani, lunedì 16 marzo e fino a nuovo avviso. Verrà ampliata soprattutto l’offerta destinata ai bambini e ai giovani.

La SSR sin dai suoi esordi, ha informato, informa e continuerà a informare attentamente sulla pandemia. A partire da domani adeguerà, in tutte le regioni linguistiche, la propria offerta in considerazione della situazione particolare in cui si trova il Paese. In particolare, in considerazione della chiusura delle scuole, verrà ampliato nei programmi lo spazio riservato ai bambini e ai giovani. Lo stesso vale anche per l’offerta dedicata alle persone più anziane, nonché per tutti gli appassionati di cinema e di cultura.

SRF, per esempio, in collaborazione con le associazioni dei docenti, amplia il programma «SRF mySchool», esporta il format di successo online «Zwei am Morge» sul canale TV SRF 2, aumenta costantemente il numero delle trasmissioni educative (Educational) e pianifica sulle proprie reti radiofoniche degli appuntamenti speciali interattivi che affrontano l’attuale situazione. In fase di definizione anche la proposta di visite virtuali a musei, più teatro radiofonico, podcasts e musica a richiesta.

Un ampliamento degli spazi rivolti a bimbi e adolescenti – con un numero maggiore di film d’animazione e documentari – è previsto anche su RTS. La piattaforma online RTS-Découverte è a disposizione per l’insegnamento a distanza. Anche l’accesso ai contenuti d’archivio sarà semplificato. I festival e le rassegne musicali e cinematografiche che, a causa della pandemia, non possono aver luogo fisicamente avranno a disposizione una piattaforma speciale nei programmi. RTS, inoltre, offre diversi concerti dell’Orchestre de Chambre de Lausanne e dell’Orchestre de la Suisse Romande. Prossimamente verrà lanciato anche un appuntamento informativo speciale concepito su misura per i giovani.

Quanto alla Svizzera italiana, RSI propone da domani, su LA 2, un appuntamento mattutino speciale per ragazzi e uno con la ginnastica, espressamente destinata alle persone più anziane. Durante il giorno e in serata RSI offrirà anche serie TV regionali di successo di sua produzione, grandi film e alcune tra le commedie dialettali più amate dal pubblico. Allo studio anche momenti dedicati alla letteratura e alla musica. In Radio sono previsti nuovi appuntamenti interattivi e di contatto con il pubblico volti a offrire compagnia e a regalare vicinanza e calore in un frangente tanto delicato. La stessa offerta troverà spazio anche sulle piattaforme online.

Per la Svizzera romancia RTR mette a disposizione sul web una Landingpage speciale, aggiornatissima e molto ben frequentata sulla pandemia. Anche RTR adegua inoltre la propria offerta per ragazzi e giovani: più cartoni animati in lingua romancia, più teatro radiofonico e più musica a richiesta.

Su tutti i canali SSR aumenterà la quota di musica svizzera con l’obiettivo di aiutare e sostenere gli artisti del nostro Paese.

Tuti questi cambiamenti avverranno progressivamente da domani, lunedì 16 marzo 2020.

Link tv pubblica Svizzera, SSR.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: