Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Medicina e Salute

Rapporto sulle tossicodipendenze, prima analisi nazionale dei dati

Ministero della Salute: Rapporto sulle tossicodipendenze, prima analisi nazionale dei dati.

Il Rapporto sulle tossicodipendenze 2018 rappresenta la prima analisi a livello nazionale dei dati rilevati attraverso il Sistema Informativo Nazionale per le Dipendenze (SIND).

Il documento rappresenta uno strumento conoscitivo fondamentale per i diversi soggetti istituzionali responsabili della definizione ed attuazione delle politiche sanitarie del settore dipendenze, per gli operatori e per i cittadini utenti del Servizio Sanitario Nazionale.

I contenuti del Rapporto

Il Rapporto sulle tossicodipendenze 2018 offre al lettore una panoramica delle evidenze emerse dalle varie fonti informative disponibili relativamente al trattamento della tossicodipendenza.

Il core del Rapporto è rappresentato dai dati rilevati attraverso il SIND che consentono di delineare il quadro di:

  • attività dei servizi
  • quantità di prestazioni erogate
  • caratteristiche dell’utenza rispetto alle caratteristiche socio-demografiche, secondo l’uso delle sostanze, le patologie concomitanti, le malattie infettive e i comportamenti a rischio.

Le strutture

È presente anche una panoramica delle strutture territoriali (Ser.D) che offrono assistenza e del personale che opera nei servizi pubblici per le dipendenze patologiche.

I ricoveri delle persone con problemi di tossicodipendenza

Attraverso il flusso della scheda di dimissione ospedaliera nel Rapporto viene presentata, con un buon livello di dettaglio, l’analisi dei ricoveri degli utenti con problemi di tossicodipendenza avvenuti nei reparti ospedalieri.

Il flusso del pronto soccorso fornisce la possibilità di analizzare gli accessi per gruppi di diagnosi correlate all’uso di droghe.

I costi 

Infine la rilevazione dei costi per livelli di assistenza permette un’analisi dei costi relativi alle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie erogate in regime di residenzialità, semiresidenzialità e in regime ambulatoriale e domiciliare a favore delle persone dipendenti da sostanze stupefacenti o psicotrope.

Il Sistema Informativo Nazionale Dipendenze.

La rilevazione dei dati attraverso il SIND – istituita dal decreto del Ministro della salute dell’11 giugno 2010 – rappresenta a livello nazionale la più ricca fonte di informazioni inerenti gli interventi sanitari e socio-sanitari erogati da operatori afferenti al SSN, nell’ambito dell’assistenza rivolta a persone dipendenti da sostanze stupefacenti o psicotrope.

Le finalità del Sistema informativo nazionale dipendenze sono:

  • il monitoraggio delle attività dei servizi, con analisi del volume di prestazioni e valutazioni epidemiologiche sulle caratteristiche dell’utenza e sui pattern di trattamento;
  • il supporto alle attività gestionali dei Servizi, per valutare il grado di efficienza e di utilizzo delle risorse;
  • la costruzione di indicatori di struttura, processo ed esito sia a livello regionale che nazionale;
  • la redazione del contributo del ministero della Salute e delle Regioni e Province autonome alla Relazione al Parlamento sulle attivita’ relative all’erogazione dei contributi finalizzati al sostegno delle attivita’ di prevenzione e reinserimento dei tossicodipendenti;
  • gli obblighi informativi nei confronti degli Organismi internazionali, principalmente dell’European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction (EMCDDA), e delle Nazioni Unite (Annual Report Questionnaire).

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: