Giornale Online Fede e Ragione. Direttore Paolo Centofanti

Scuola e università

Il Ministero dell’Istruzione avvia la chiamata veloce dei docenti

Scuola: avviata la chiamata veloce dei docenti. I docenti potranno aderire fino al 2 di settembre.

Il Ministero dell’Istruzione ha comunicato sabato 29 agosto l’avvio dell’iter di chiamata veloce dei docenti. Il Ministero spiega che questa nuova modalità di reclutamento degli insegnanti, prevista dal decreto sulla scuola approvato in Parlamento a dicembre 2019, “consente a chi è in graduatoria, ma non ha ottenuto il ruolo con la normale tornata di assunzioni, di poter presentare domanda in un’altra regione dove ci sono posti disponibili per ottenere prima la cattedra a tempo indeterminato”.

Gli interessati potranno presentare le proprie domande fino alle ore 23.59 del 2 settembre prossimo. L’avvio della chiamata veloce è stato differito di alcune ore “per consentire al Ministero di poter scaricare tutti i dati dei posti rimasti disponibili dai singoli Uffici Scolastici Regionali in modo corretto e metterli così a disposizione dei docenti che aspirano al ruolo”.

Da sabato scorso i docenti possono presentare domanda, e da quanto comunica il Ministero dell’Istruzione, già sono stati rilevati flussi costanti di registrazioni sulla piattaforma. Dopo il completamento dell’assegnazione dei posti con la chiamata veloce verranno definite anche le supplenze. Il Ministero spiega di aver definito un “cronoprogramma, scadenza dopo scadenza, per consentire un avvio ordinato del nuovo anno che sta consentendo di chiudere le singole operazioni nei tempi previsti per la prima volta dopo molti anni”.

Link Ministero dell’Istruzione.

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: