Italia: quando corruzione e clientelismi sembrano la normalità

Il caso dei concorsi truccati, che coinvolge l’università di catania e in parti altri atenei italiani, e 40 professori,  non è solo un ennesimo caso di corruzione e clientelismi. Da quanto emerge dalle intercettazioni, è purtroppo pure un nuovo esempio di un certo tipo di sistema e mentalità che in Italia purtroppo infetta  spesso istituzioni – non solo accademiche – e aziende. Mostrandoci come la logica di potere di docenti e manager che lavorano – e fanno carriera – in questi modi, non è solo quella di avere scorciatoie illegittime per sé e per i propri protetti. C’è invece pure[…]

Read more

Perché i falsi follower di politici, infuencer e pagine non sono una sorpresa

Uno dei temi della settimana è la questione dei falsi follower – fino al 70% – e delle false interazioni sui profili dei politici. Questione che in realtà non è una “sorpresa”, come scrivono alcuni mezzi di informazione. Così come non è una scoperta che possa essere falso anche il 70% dei follower dei politici: noti, meno noti o sconosciuti. E di qualsiasi orientamento o presunto tale. Parliamo invece di una prassi utilizzata da anni da star, starlette e aspiranti tali dello spettacolo. Da influencer che, come ovvio, “influiscono” in realtà molto meno di quanto sembrerebbe guardando i loro profili.[…]

Read more

Psicologia: Ci fidiamo di meno delle persone con le pupille contratte

Lo spiega un articolo sulla rivista scientifica Cognition and Emotion, che si occupa di psicologia cognitiva e paradigmi emotivi. L’articolo è stato pubblicato con il titolo Looking into your eyes: Observed pupil size influences approach – avoidance responses. Guardandoti negli occhi: la dimensione osservata della pupilla influenza le risposte di approccio – evitamento. Descrive uno studio realizzato da due ricercatori del dipartimento di psicologia dell’università Milano Bicocca: Marco Brambilla e Marco Biella. E da Mariska Kret, ricercatrice all’Università di Leiden, Olanda. Dalla ricerca è emerso che ci fidiamo maggiormente delle persone di cui notiamo pupille ampie. Mentre evitiamo coloro che hanno[…]

Read more

A proposito di mobbing: anticipare una causa è una minaccia ?

Parlando di mobbing mi capita spesso che lavoratori e lavoratrici, o loro familiari, mi pongano questa domanda sui social network o altrove È una questione attuale e delicata, di cui abbiamo parlato recentemente qui su Fede e Ragione. Certamente ne abbiamo parlato, appunto, in queste settimane sui social network. Ovviamente chi me lo chiede è preoccupato, direttamente per sé o per i propri cari. Preoccupato che veramente anticipare una vertenza, una causa, o altre azioni legali, possa configurarsi come ricatto o estorsione. A molte persone potrà sembrare strano, incongruo e illegittimo, però è una questione reale. In determinate aziende purtroppo capita o[…]

Read more
Marie Heurtin

Locarno: Marie Heurtin, dal buio alla luce

Oggi inizia la 71ma edizione del Locarno Film Festival Questa sera in Piazza Grande alle 21.30 si volgerà la cerimonia ufficiale di inaugurazione del Festival. Sarà accompagnata da un live musicale di Zeno Gabaglio e Brian Quinn, in collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura. Due i film previsti per questa prima serata, su cui torneremo con un nuovo articolo domani. Liberty, film americano del 1929 in bianco e nero, del regista Leo McCarey. E il film francese Les Beaux Esprits, 2018, di Vianney Lebasque. Oggi vogliamo invece parlarvi di uno dei film presentati a Locarno Film Festival nelle precedenti edizioni. Un film che parla[…]

Read more

Facebook: la crisi ? non è solo per la privacy

Facebook: una crisi annunciata che parte da lontano L’attuale situazione di Facebook, non dipende solo dalla necessità di rispettare la privacy degli utenti, dai necessari adempimenti per il GDPR, o dalla perdita progressiva di utenti. Dipende pure dal modo in cui il suo algoritmo gestisce gli aggiornamenti. Dalle miriadi di fake news che dobbiamo sorbirci invece degli aggiornamenti di persone con cui ci relazioniamo, o di notizie reali e che ci interessino. E dipende dalla mancanza di gestione di tante forme di bullismo e stalking online, per le quali, a parte mandare segnalazioni quando ne sei consapevole, non c’è strumento di contrasto.[…]

Read more

Condividere su Facebook: una falsa contestazione disciplinare, veri rischi, fake news

Il caso reale e surreale di un lavoratore. Giorni fa ho pubblicato un primo post sui “rischi” – che possono essere reali sul lavoro, soprattutto in aziende particolarmente punitive e/o in situazioni di mobbing – quando si condivide su gruppi e pagine che possono autorizzarvi o negarvi la condivisione. Condividendo ad esempio domenica, quando siete a casa a riposare e rilassarvi, potrebbero autorizzarvi solo lunedì o in altro giorno della settimana lavorativa, in orario in cui state lavorando. Quello almeno è il giorno e l’orario che mostra Facebook. Vi lascio quindi immaginare quanto potrebbe essere strumentalizzabile tale caratteristica del social network blu. Soprattutto[…]

Read more

Sky: quali opportunità e quali prospettive

Riprendiamo a pubblicare su questo giornale oggi, domenica 25 febbraio 2018, con questo articolo su una questione di cui abbiamo parlato in queste settimane su SRM. Come noto dalle notizie uscite su giornali, tv e web in queste ultime settimane, la società satellitare non è riuscita ad aggiudicarsi i diritti televisivi delle partite di calcio di serie A, per le prossime tre stagioni – 2018 / 2021. Diritti è invece riuscita ad aggiudicarsi la società spagnola MediaPro – dopo pochi giorni il 53,5 per cento di Imagina, la holding che la controlla, è stato comprato dal fondo cinese Orient Hontai[…]

Read more