N. T. Wright Resurrezione di Cristo

Una conferenza di N. T. Wright: Gesù è realmente risorto ?

La questione della resurrezione di Gesù Cristo è fondamentale nella fede cristiana. Una questione a cui possiamo credere appunto per fede, ma che per la ragione è meno comprensibile, e in cui certamente la scienza non ha modo di intervenire. Ma qual’è il significato della Resurrezione di Cristo, e come può cambiare le vite dei credenti e il mondo stesso in cui vivono ? Ne ha parlato in una conferenza qualche tempo fa N. T. Wright, professore di Nuovo Testamento e Cristianesimo delle Origini all’Università di St. Andrews, in Scozia. Il video, accessibile anche da questo articolo, e pubblicato su[…]

Read more

Cassazione: illegittimo il licenziamento per rifiuto a trasferimento ingiustificato

Una recente Sentenza della Suprema Corte statuisce il diritto del lavoratore a rifiutare il trasferimento ingiustificato La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, ha infatti valutato ritenuto illegittimo un provvedimento di licenziamento verso un del lavoratore che aveva rifiutato il trasferimento in una sede molto lontana dalla propria città di residenza. Il dipendente aveva però dato disponibilità a continuare a lavorare invece nella sede precedente. E nel corso del dibattimento era emerso appunto che non vi fosse una reale necessità di trasferirlo. Come purtroppo spesso accade, l’azienda aveva però cercato di obbligare il lavoratore a tale trasferimento ingiustificato e illegittimo. E[…]

Read more
Vasilij Kandinskij

Vasilij Kandinskij, padre dell’astrattismo

Nel mese di luglio si è conclusa al Mudec la mostra sul pittore russo Vasilij Kandinskij Inaugurata nel mese di marzo, l’esposizione del Museo delle Culture di Milano è stata allestita con il contributo di importanti musei russi, tra i quali l’Ermitage di San Pietroburgo e il Museo di Belle Arti Aleksandr Sergeevic Puskin. Circa 50 i quadri esposti, del periodo precedente la svolta astrattista. 85 le altre opere minori, tra cui tra stampe e icone. Tutti i pezzi esposti – alcuni dei quali inediti per il nostro paese – erano quindi stati realizzati da Kandinskij tra la fine del[…]

Read more

Cassazione: Lavoro, legittime le registrazioni

Per la Cassazione, il lavoratore può registrare colleghi o responsabili come strumento di prova Una importante Sentenza anche per casi di mobbing in azienda. La questione della liceità o meno di registrazioni effettuate da dipendenti come strumento di prova di comportamenti illeciti o illegittimi del datore di lavoro o dei colleghi era controversa. Resa ancora più complessa dalle normative vigenti sulla Privacy. Con differenti orientamenti giurisprudenziali su casi di questo tipo, e un orientamento attuale però prevalentemente favorevole da parte della Suprema Corte. Orientamento confermato e rafforzato con questa nuova Sentenza, 11322 del 10 maggio 2018. Che fuga anche gli eventuali[…]

Read more

Papa Francesco: costruire insieme la civiltà dell’amore

Così il Santo Padre su Twitter il 18 luglio scorso “Gesù – scriva Papa Francesco su @Pontifex_it – ci invita a costruire insieme la civiltà dell’amore nelle situazioni che ci capita di vivere ogni giorno”. Divisioni, egoismo, individualismi, vanno superate giorno per giorno. Per costruire una società più giusta, dobbiamo seguire la parola di Cristo. Dobbiamo capire che possiamo cambiare in meglio il mondo solo vivendo quotidianamente gli insegnamenti di Gesù. Per realizzare una autentica “civiltà dell’amore”. Nel tweet precedente, il 16 luglio, il Santo Padre ha invece pregato la Madonna, invocandone la protezione su tutti i fedeli. “La Vergine[…]

Read more
sentenza

Cassazione: il sarcasmo verso il collega è mobbing

Mobbing: la Corte di Cassazione ha condannato una importante società italiana, per il sarcasmo subito da un dipendente a causa di alcuni colleghi Questa importante Sentenza della Corte di Cassazione, sezione Lavoro, n. 16247 del 20 giugno 2018, stabilisce un precedente. E definisce ulteriormente il perimetro del mobbing. La Suprema Corte ha condannato l’azienda per gli atteggiamenti di sarcasmo da parte dei colleghi del lavoratore. Sarcasmo derivante dallo stato di salute del dipendente, dalla sue frequenti assenze, e dal suo atteggiamento ostile verso un demansionamento a altre decisioni aziendali che lo penalizzavano. A prescindere dal caso specifico, di cui non ho[…]

Read more