Papa Francesco: cristiani gioiosi, non prigionieri delle formalità

Papa Francesco, nella meditazione mattutina di martedì 28 gennaio 2020, a Santa Marta, ha nuovamente spiegato che il cristianesimo deve essere una gioia, non una formalità. Il Pontefice ha preso spunto dalla prima Lettura della Messa, dal secondo libro di Samuele. Qui troviamo il racconto della festa di Davide e del popolo d’Israele per il ritorno a Gerusalemme dell’Arca dell’Alleanza. Un ritorno che “è una gioia grande per il popolo”, e tutti festeggiano l’Arca e il ritrovato rapporto con Dio. Lo stesso re Davide guida il corteo dei festeggiamenti, sacrifica un giovenco e un ariete e, afferma Papa Francesco, balla,[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: mai più una nuova tragedia come l’Olocausto

Così Papa Francesco nell’Angelus di ieri, lunedì 27 gennaio 2020, Giornata della Memoria e anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz Birkenau – Polonia. Il Pontefice ha invitato i fedeli alla preghiera, esortandoli ad affermare, “ciascuno nel proprio cuore: mai più”. Il Santo Padre ha affermato che tragedie come l’Olocausto non devono più accadere. “Davanti a questa immane tragedia – ha affermato – non è ammissibile l’indifferenza ed è doverosa la memoria. Domani siamo tutti invitati a fare un momento di preghiera e di raccoglimento, dicendo ciascuno nel proprio cuore: mai più”. Con Papa Giovanni Paolo e il[…]

Read more

Papa Francesco su Twitter: no ad una società corrotta

Papa Francesco ha condannato ieri nuovamente la piaga economica e sociale della corruzione, in un Tweet sul proprio profilo @Pontifex_it. “La corruzione – scrive il Pontefice – avvilisce la dignità della persona e frantuma tutti gli ideali buoni e belli. Tutta la società è chiamata a impegnarsi concretamente per contrastare il cancro della corruzione che, con l’illusione di guadagni rapidi e facili, in realtà impoverisce tutti. #IACD2019”. Ieri, lunedì 9 dicembre 2019, era la Giornata Internazionale contro la corruzione. Un problema gravissimo, che però a quanto pare non è stato un trend topic sui social network, a cominciare dallo stesso[…]

Read more

La lettera di Papa Francesco sul significato e il valore del Presepe

In vista delle festività natalizie, Papa Francesco è tornato a parlare del senso e dell’importanza del Presepe. Ne parla nella sua Lettera Apostolica Admirabile signum, sul significato e il valore del Presepe. Il Pontefice l’ha annunciata sul proprio profilo twitter, @Pontifex_it. “Con questa Lettera – scrive Papa Francesco nel tweet – vorrei sostenere la bella tradizione delle nostre famiglie, che nei giorni precedenti il Natale preparano il presepe. Come pure la consuetudine di allestirlo nei luoghi di lavoro, nelle scuole, negli ospedali, nelle piazze”. Pubblichiamo il testo integrale della Lettera, dal sito Vaticano. Lettera Apostolica Admirabile signum del Santo Padre[…]

Read more

Papa Francesco: lavoro vero, non sfruttamento da schiavi

Papa Francesco è tornato a parlare della necessità di difendere il lavoro e i lavoratori. Lo ha fatto ieri, domenica 10 novembre 2019, durante l’Angelus in Piazza San Pietro. Chiedendo politiche occupazioni che considerino la dignità dei lavoratori e la reciproca solidarietà. E che creino lavoro autentico, degno di essere chiamato tale, non lavoro da schiavo. “Oggi – ha affermato infatti il Santo Padre – in Italia si celebra la Giornata Nazionale del Ringraziamento per i frutti della terra e del lavoro”. Il Pontefice nel proprio discorso si è associato “ai Vescovi nel richiamare il forte legame tra il pane[…]

Read more

Papa Francesco: come san Paolo dobbiamo scegliere tra bene e male

Scegliere tra bene e male affrontando una quotidiana lotta “tra la grazia e il peccato”. Questa la riflessione di Papa Francesco nella cappella di Casa Santa Marta la mattina di venerdì 25 ottobre 2019. Durante la messa mattutina il Santo Padre ha invitato i fedeli a riflettere sul brano della prima lettura, dalla lettera di san Paolo ai Romani. Spiegando la costante “lotta interiore” di Saulo di Tarso “tra il desiderio di fare il bene”,  e la non incapacità “di attuarlo” realmente. Una dicotomia che genera una vera “guerra” che “è dentro di lui”. Il pontefice ha chiesto a Dio[…]

Read more

Papa Francesco ha ricevuto in udienza la Nazionale di calcio

Il Santo Padre ha accolto in udienza una delegazione della Nazionale di calcio italiana, guidata dal presidente federale Gabriele Gravina e dal commissario tecnico Roberto Mancini. La squadra giovedì scorso aveva visitato l’ospedale Bambino Gesù. Durata circa 30 minuti, l’udienza degli azzurri con Papa Francesco si è svolta alle 9.30 di questa mattina, domenica 13 ottobre 2019. La nazionale di calcio ha donato al Pontefice una delle maglie verdi che gli atleti indosseranno per la partita con la nazionale della Grecia. Una maglia su cui – a dire la verità – stanno imperversando non poche polemiche, sui social e altrove.[…]

Read more

Giornata Missionaria Mondiale 2019: chiamati ad andare in missione nel mondo

Domenica 20 ottobre 2019 si svolgerà la 93ma Giornata Missionaria Mondiale, nel Mese Missionario Straordinario. Questo mese, come di consueto, è l’Ottobre Missionario, che quest’anno diventa Mese Missionario Straordinario. Chiamando i fedeli e riflettere sulla vocazione e necessità missionaria della Chiesa Cattolica, nelle quattro domeniche, ciascuna dedicata ad un tema missionario. Chiamati è il tema di domenica 6 ottobre. Attratti è invece l’argomento scelto per la successiva, il 13 ottobre. Solidali è il tema della domenica di celebrazione, il 20 ottobre. Mentre Inviati è il tema che conclude queste celebrazioni e riflessioni. La Giornata Missionaria Mondiale è nata nel 1926,[…]

Read more

Suicidio assistito: le reazioni critiche alla Sentenza della Consulta

La Sentenza della Corte Costituzionale – sul suicidio assistito a determinate condizioni – ha trovato numerosi consensi, per coloro che giudicano questo modo di porre fine alla propria vita “una scelta di libertà”. Ha però incontrato anche numerosi voci critiche, in particolare dal mondo cattolico, e da una parte del mondo politico. Soddisfatto e sollevato ovviamente Marco Cappato, che rischiava una condanna fino a dodici anni di carcere, per aver accompagnato dj Fabo – Fabiano Antoniani – in una clinica in Svizzera per il suo suicidio assistito. Cappato – che afferma fosse suo dovere morale farlo, e la compagna di dj[…]

Read more