Nasa: nuove tecnologie per tornare sulla Luna e arrivare su Marte

L’agenzia spaziale ha l’obiettivo di riportare astronauti entro il 2024 sulla Luna, e di realizzare insediamenti stabili. Per esplorare il satellite, e per preparare le future missioni umane sul pianeta Marte. Come accennato in un precedente articolo, la Nasa ha definito alcune importanti e strategiche partnership con 14 aziende statunitensi per lo sviluppo di nuove tecnologie e processi innovativi. Jim Reuter, amministratore associato della direzione della missione spaziale della Nasa – Stmd, ha sottolineato l’importanza di “queste promettenti tecnologie promettenti”. Tecnologie innovative, che si trovano ad oggi a “un punto di svolta” del loro sviluppo. Reuter ha anche spiegato che[…]

Read more

Innovazione e spazio: Nasa, nuove partnership per le missioni su Luna e Marte

La Nasa ha annunciato nuove partnership, per applicare e sviluppare nuove tecnologie innovative ai prossimi progetti di esplorazione spaziale di Luna e Marte. Sono 14 le aziende statunitensi selezionate – in un confronto competitivo – dall’agenzia spaziale americana, per un valore complessivo di partnership di circa 43,2 milioni di dollari. Vedi Utilizing Public Private Partnerships to Advance Tipping Point Technologies. Gli accordi sono finalizzati alle prossime missioni che la Nasa svilupperà per tornare sulla Luna entro il 2024 con il programma Artemis e per le missioni per il pianeta Marte. Questi gli ambiti in cui la Nasa ha definito partnership[…]

Read more