Funerali del vice brigadiere Cerciello: il testo letto dalla vedova Rosa Maria

Durante la cerimonia funebre, Rosa Maria, vedova del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, ha letto questo testo , che appare spesso su Facebook. Dedicato alla ideale figura della sposa di un militare dell’Arma, il testo è spesso pubblicato proprio  da mogli e fidanzate di carabinieri. Lo pubblichiamo integralmente. Un giorno il buon Dio stava creando un modello di donna da destinare a moglie di carabiniere. Era al lavoro quando un angelo gli disse: “Signore, mi sembra che voi vi stiate preoccupando troppo. Perché deve essere così diversa dalle altre donne ?”  Il Signore rispose: “Questa donna deve essere indipendente. possedere[…]

Read more

Genova: una tragedia annunciata che doveva essere evitata

Il tragico crollo di Genova indubbiamente ci mostra quanto sia precaria l’esistenza, come giustamente scrivono alcuni sui social network. Un fatalismo che non può essere però rassegnazione di fronte ad un presunto destino che vede comunque negli uomini i suoi artefici. Perché l’improvviso – però a quanto pare annunciato – crollo del viadotto Morandi sull’A10, al tempo stesso dimostra quanti errori e quante mancanze ci siano state in questi decenni nel gestire lo stato e le sue infrastrutture. Non si può morire in questo modo perché un ponte magari è stato progettato male, costruito male, o non si è fatta[…]

Read more