Van Gogh Schnabel

Il videoclip del film di Julian Schnabel su Vincent Van Gogh

Van Gogh è interpretato nel film da Willem Dafoe. Questa è la prima clip pubblicata ad oggi. Pubblichiamo questo articolo a poche ore dalla scomparsa dell’attore e regista Burt Reynolds, morto per arresto cardiaco giovedì 6 settembre 2018 nella propria abitazione di Jupiter in Florida. Reynolds avrebbe dovuto recitare tra circa un mese nel nuovo film di Quentin Tarantino  Once Upon a Time in Hollywood. L’attore era un emblema della cultura e della società americana. Era nato infatti da madre irlandese e da padre indiano Cherokee. Di Burt Reynolds e della sua carriera cinematografica torneremo a parlare tra oggi e domani.[…]

Read more
Jerry Lewis Cannes 2013

Jerry Lewis, icona della comicità e del cinema americano

Joseph Levitch – nome d’arte Jerry Lewis – è stato uno dei simboli del cinema internazionale Oggi, lunedì 20 agosto 2018, ricorre il primo anniversario della morte, avvenuta negli Stati Uniti per cause naturali all’età di 91 anni nella città di Las Vegas, Nevada. Jerry Lewis era nato il 16 marzo 1926 a Newark, nel New Jersey. Quando aveva solo 5 anni aveva iniziato a cantare in un coro, e poco dopo aveva anche mosso i primi passi come comico. Una carriera precoce, incoraggiata dai suoi genitori: il padre Daniel Levitch era infatti un attore di vaudeville, il teatro leggero francese che unisce satira,[…]

Read more

Nature: un articolo sul Machine learning

Il Machine Learning: l’informatica e la nuova frontiera dell’apprendimento automatico Il Machine Learning, nuova tecnica di apprendimento automatico dei sistemi informatici dotati di AI – Intelligenza artificiale, costituisce una vera rivoluzione tecnologica. Che sta trasformando le scienze e le tecnologie informatiche con nuovi strumenti di studio e di ricerca. E con applicazioni innovative, ad esempio per i processi dell’industria automobilistica e altre industrie manifatturiere. O per la gestione dei big data, per i motori di ricerca, la comunicazione web e il commercio online. Così come consentono di sviluppare nuove tecnologie e applicazioni in ambiti di sicurezza informatica e di ricerca scientifica.[…]

Read more
Marie Heurtin

Locarno: Marie Heurtin, dal buio alla luce

Oggi inizia la 71ma edizione del Locarno Film Festival Questa sera in Piazza Grande alle 21.30 si volgerà la cerimonia ufficiale di inaugurazione del Festival. Sarà accompagnata da un live musicale di Zeno Gabaglio e Brian Quinn, in collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura. Due i film previsti per questa prima serata, su cui torneremo con un nuovo articolo domani. Liberty, film americano del 1929 in bianco e nero, del regista Leo McCarey. E il film francese Les Beaux Esprits, 2018, di Vianney Lebasque. Oggi vogliamo invece parlarvi di uno dei film presentati a Locarno Film Festival nelle precedenti edizioni. Un film che parla[…]

Read more
Locarno piazza Grande foto di Paolo Centofanti

Torna a Locarno il Film festival

La 71ma edizione del Festival del Cinema si svolgerà dall’1 all’11 agosto 2018 Locarno, come per le edizioni precedenti, già da lunedì 30 luglio accoglierà il prefestival, con le prime proiezioni in Piazza Grande – foto – e al cinema GranRex. Mentre già dal 27 luglio sono aperti gli spazi della #LocarnoExperience, con 17 serate di concerti di musica live, e dj set. E nella notte del Prefestival, martedì 31 luglio alle 21.30, in Piazza Grande verrà proiettato un film evento, un grande classico della cinematografia mondiale. Grease, musical del 1978 di Randal Kleiser, con John Travolta e da Olivia Newton John. Nel 2018[…]

Read more

Adam West, il primo Batman televisivo

Interpretò il ruolo di Batman dal 1966 al 1968 Il 9 giugno dello scorso anno è scomparso  un attore che ha popolato l’immaginario fantastico di molti negli anni ’60 e ’70. William West Anderson è stato infatti il primo ad interpretare Batman in televisione, per 120 episodi e tre stagioni. Ci ha lasciato orfani di quell’immagine fumettistica, romantica e divertente dell’Uomo Pipistrello. In una serie tv girata con un uso attento di colori, costumi, scenografie, mezzi per l’epoca futuristici, e effetti speciali non digitali. Che riproponeva con umorismo il personaggio e le storie creati da Bill Finger e Bob Kane per DC[…]

Read more

Addio a Paolo Ferrari

Paolo Ferrari è stato uno dei grandi attori del nostro teatro con frequenti e memorabili incursioni nel cinema, nella televisione – anche come conduttore – e nella pubblicità. Molto conosciuto e apprezzato anche per la propria voce, aveva lavorato a lungo e con successo anche come doppiatore. Persona schiva e riservata, Paolo Ferrari era uno di quei professionisti dello spettacolo che si affidano più alle proprie capacità recitative, che alla visibilità mediatica e al gossip. Ci ha lasciato oggi, domenica 6 maggio 2018, all’età di 89 anni. Era nato a Bruxelles il 26 febbraio del 1929, il padre era infatti il Console[…]

Read more

Addio a Jerry Lewis, re della comicità

L’attore è morto per cause naturali ieri, domenica 20 agosto 2017, nella città di Newark nel New Jersey. Aveva 91 anni, 86 dei quali trascorsi nello spettacolo. Aveva infatti cominciato a cantare in un coro quando aveva solo cinque anni, scoprendo poco dopo anche la proprie capacità comiche, diventando presto il simbolo di un modo originale, spesso pure politicamente scorretto e discusso, di essere un attore comico. Alla sua precoce carriera avevano molto contribuito i genitori: suo padre Daniel Levitch era infatti un attore di vaudeville, il genere teatrale, tra commedia satira e canto, nato in Francia verso la fine diciottesimo[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: imprenditori, non speculatori

Papa Francesco nel proprio viaggio a Genova ha continuato nella propria lotta contro una concezione materialistica e commerciale dell’economia, dell’imprenditoria e del lavoro. Ricordandoci così le caratteristiche che deve avere un vero e buon imprenditore,  una figura che per il Santo Padre è necessaria alla società e all’economia quanto lo sono i lavoratori. Differenziando però i veri imprenditori da coloro che ha invece definito come meri speculatori: abituati a sfruttare e spesso predare l’economia e i lavoratori, con manovre finanziarie e di altro genere, oppure non rispettando persino leggi e regole che disciplinano i mercati nazionali o internazionali, e il mondo[…]

Read more