Giornale Online Fede e Ragione Direttore Paolo Centofanti

Canale Fede e Ragione

ESA: tenendo d’occhio l’inquinamento da plastica degli oceani dallo spazio

ESA-inquinamento-plastica-oceani-spazio

ESA: tenendo d’occhio l’inquinamento da plastica degli oceani… dallo spazio !

L’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, pubblica questo video cartoon, indirizzato soprattutto agli studenti delle scuole, per ricordare la necessità di combattere l’inquinamento da plastica dei nostri oceani, e spiegare come sia possibile farlo pure dallo spazio. Il video è destinato pure agli insegnanti, come ausilio didattico per parlare del problema dei rifiuti marini, in materie come geografia e scienze.

“Incontra borsa, bottiglia e cannuccia, tre pezzi di plastica lasciati sulla spiaggia. Sono solo piccoli, ma si stanno dirigendo verso l’oceano, dove potrebbero causare grossi danni. L’ESA sta esplorando come i satelliti possono aiutare a rilevare e ridurre l’inquinamento da plastica nell’oceano. Dall’individuazione di accumuli di rifiuti marini al monitoraggio delle correnti oceaniche, i satelliti potrebbero cambiare le regole del gioco nell’affrontare questo enorme problema ambientale”.

Credits video: ESA – Science Office

  • Coordinamento del progetto: Nicole Shearer (EJR-Quartz for ESA) e Mariana Barrosa (Science Office)
  • Consulenza scientifica: Peter de Maagt e Paolo Corradi (entrambi ESA), Joana Mira Veiga (Deltares)
  • Consulenza didattica: Petra de Clippelaar (BSO ‘t Vogelnest) e Connor Mackelvey (Scuola elementare irochese)
  • Design e animazione: David Santos e Rui Braz (entrambi Science Office).

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: