Paradossi delle allergie alimentari

Allergie alimentari: Il paradosso della desensibilizzazione, aumentano i casi di anafilassi Uno studio internazionale pubblicato su The Lancet mette in discussione la sicurezza della cosiddetta immunoterapia orale per l’arachide, uno degli alimenti allergizzanti più aggressivi. Il Bambino Gesù unico Centro europeo a partecipare alla ricerca. La desensibilizzazione per i bambini con allergia all’arachide accresce il rischio di anafilassi e di altre reazioni gravi. Il dato emerge da uno studio di revisione condotto da 5 Centri internazionali – l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per l’Europa – che mette in discussione la sicurezza della cosiddetta immunoterapia orale per le allergie alimentari. La ricerca[…]

Read more

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti contro le liti temerarie

L’Ordine dei Giornalisti lotta da anni per contrastare il fenomeno delle liti temerarie. Esposti e denunce, e cause penali o civili, formalizzati con il solo obiettivo di intimidire o condizionare un cronista o un giornale, o di ricattarli. Per impedire ad esempio che verità scomode vengano pubblicate, o che si denuncino illegalità, corruzione e malaffari.  Denunce e procedimenti strumentali, dicevamo, che causano pure un notevole appesantimento strumentale dell’apparato giudiziario del nostro paese. Nel mese di maggio il CNOG – Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, ha promosso un gruppo di interventi su tale grave questione. Il Cnog si è riunito a[…]

Read more

Perché i falsi follower di politici, infuencer e pagine non sono una sorpresa

Uno dei temi della settimana è la questione dei falsi follower – fino al 70% – e delle false interazioni sui profili dei politici. Questione che in realtà non è una “sorpresa”, come scrivono alcuni mezzi di informazione. Così come non è una scoperta che possa essere falso anche il 70% dei follower dei politici: noti, meno noti o sconosciuti. E di qualsiasi orientamento o presunto tale. Parliamo invece di una prassi utilizzata da anni da star, starlette e aspiranti tali dello spettacolo. Da influencer che, come ovvio, “influiscono” in realtà molto meno di quanto sembrerebbe guardando i loro profili.[…]

Read more