Il Piano Nazionale Cinema per la Scuola, bandi anno scolastico 2019 – 2020

Piano Nazionale Cinema per la Scuola, lanciati i nuovi bandi per l’anno scolastico 2019 – 2020

Martedì 3 settembre, in coincidenza con la 76a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, all’Italian Pavilion all’Hotel Excelsior del Lido si è svolta la conferenza stampa congiunta MiBAC – MIUR per lanciare i nuovi bandi del Piano Nazionale Cinema per la Scuola. I bandi sono relativi all’anno scolastico 2019 – 2020.

Il Piano Nazionale Cinema per la Scuola – previsto dalla Legge Cinema e Audiovisivo n.220 del 2016 – nasce a seguito di un Protocollo d’Intesa tra MiBAC e MIUR sottoscritto nel marzo 2018 e finalizzato all’inclusione nelle scuole del linguaggio cinematografico e audiovisivo come strumento educativo in grado di facilitare l’apprendimento ed essere utilizzato trasversalmente nei percorsi curriculari.

Per l’anno scolastico 2019 – 2020 sono state messe a disposizione del Piano risorse pari a 12 milioni di euro, prevedendo la conferma delle Azioni Cinema Scuola Lab, Visioni Fuori Luogo e Buone Pratiche, Rassegne e Festival, nonché la prosecuzione del Piano di Comunicazione nazionale, della piattaforma nazionale e la nuova edizione della Giornata Nazionale Cinema per la Scuola.

La formazione dei docenti da quest’anno verrà gestita a livello centrale e uniformata su tutto il territorio nazionale attraverso un unico modello di formazione, frutto della sintesi delle migliori esperienze realizzate durante lo scorso anno dalle 6 scuole capofila assegnatarie del bando Operatori di Educazione Visiva a Scuola. I corsi di formazione garantiranno la copertura dell’intero territorio nazionale e verranno gestiti da un comitato scientifico nazionale e da 20 scuole polo regionali. Sono state, inoltre, implementate le iniziative speciali con la previsione di un Bando nazionale tematico, A scuola con Fellini, dedicato al centenario della nascita di Federico Fellini, e di un Progetto di monitoraggio nazionale e attività tecniche e amministrative utili alla valutazione delle azioni promosse e a orientare l’Amministrazione nella programmazione delle attività future.

La presentazione dei nuovi bandi – alla presenza del Direttore Generale Cinema e Audiovisivo, Mario Turetta, del Dirigente dell’Ufficio II della DG per lo Studente, l’integrazione e la partecipazione del MIUR, Giuseppe Pierro, della Dirigente del Servizio II Cinema e Audiovisivo della DG Cinema, Maria Giuseppina Troccoli, e di Bruno Zambardino, funzionario ILC presso DG Cinema – è stata anche l’opportunità per illustrare i primi esiti degli anni scolastici precedenti. Per l’anno scolastico 2017 – 2018 e per l’anno scolastico 2018 – 2019 il Piano ha già erogato risorse pari a 23,5 milioni di euro attraverso l’emanazione di 5 Bandi rivolti a Enti, Fondazioni, Associazioni e scuole di ogni ordine e grado. C’è stata una grandissima partecipazione ai bandi, con oltre 800 progetti presentati, di cui 496 sono stati finanziati.

La partecipazione ai bandi per ciascuna regione si è rivelata mediamente proporzionale alle popolazioni scolastiche regionali. Il Lazio è in testa alla classifica con 167 progetti. Seconda la regione Campania con 100 progetti e terza la regione Lombardia, con 97 progetti. Le iniziative sostenute hanno riguardato e coinvolto tutte le tipologie di scuole. Emergono per ovvie ragioni gli istituti comprensivi, rappresentanti il 36,6% di tutte gli istituti scolastici che hanno partecipato ai bandi.

L’ottimo riscontro è prova della grande necessità e volontà da parte delle istituzioni scolastiche e degli operatori culturali di dotarsi di strumenti di formazione in grado di sostenere l’educazione visiva a scuola e di attività operative che, attraverso il cinema, l’audiovisivo e le sue evoluzioni, guidino gli studenti verso una conoscenza diretta di quest’arte e del suo prezioso sguardo sulla realtà.

Comments

comments