Jerry Lewis, icona della comicità e del cinema americano

Joseph Levitch – nome d’arte Jerry Lewis – è stato uno dei simboli del cinema internazionale

Oggi, lunedì 20 agosto 2018, ricorre il primo anniversario della morte, avvenuta negli Stati Uniti per cause naturali all’età di 91 anni nella città di Las Vegas, Nevada. Jerry Lewis era nato il 16 marzo 1926 a Newark, nel New Jersey. Quando aveva solo 5 anni aveva iniziato a cantare in un coro, e poco dopo aveva anche mosso i primi passi come comico. Una carriera precoce, incoraggiata dai suoi genitori: il padre Daniel Levitch era infatti un attore di vaudeville, il teatro leggero francese che unisce satira, comicità e canto.

I genitori erano quindi per molta parte dell’anno in tournée, e Jerry viveva con loro in viaggio e nei teatri. Quando divenne necessario  adempiere agli obblighi scolastici, fu affidato ad una zia, e successivamente Jerry entrò in un collegio di Irvington. La vita passata sui palcoscenici e dietro le quinte, il suo carattere e il suo talento innato, lo spinsero presto ad intraprendere la carriera di attore e cantante. La sua prima tournée, in Canada e negli Stati Uniti, fu infatti nel nel 1944, all’età di 18 anni.

“Bisogna essere matti per fare il comico”, dichiarava infatti. Spiegando anche ciò che era la base della sua comicità: la follia di non voler accettare le regole artistiche e sociali, e il non volersi prendere troppo sul serio. La sua è stata una carriera ricca di successi, come attore, cantante, regista e autore. E come a molti accade, anche di periodi di crisi e di dubbi.  Le sue capacità nel dirigere opere cinematografiche gli sono valse otto volte il premio di miglior regista dell’anno, e due stelle sulla Walk of Fame di Hollywood. Insieme all’enorme apprezzamento del pubblico, e a riconoscimenti dall’élite del cinema. Nel 1999 la giuria della Mostra del Cinema di Venezia gli aveva conferito il Leone d’oro alla carriera.

Di lui Jean Luc Godard, diceva: “Jerry Lewis è l’unico regista americano al giorno d’oggi, che cerca di sperimentare qualcosa di nuovo e originale nei propri film; è molto meglio di Chaplin e Keaton”. Tra i suoi numerosi film possiamo ricordare Le folli notti del dottor Jerryll – The Nutty Professor; Jerry Otto e Mezzo – The Patsy  e I sette magnifici Jerry – The Family Jewels, di cui fu anche regista. Oppure Dove vai sono guai – Jerry Lewis e Dean MartinWho’s Minding the Store ? di Frank Tashlin. Importante è stata anche la collaborazione e l’amicizia con Dean Martin, a partire dai primi due film La mia amica Irma del 1949, e Irma va a Hollywood del 1950.

Un rapporto professionale e di amicizia durato dieci anni, dal 1946 al 1956. E che diede origine a 16 film, tra cui ricordiamo anche Attente ai marinai ! del 1952, Morti di paura del 1953 e altre due opere di  Frank Tashlin: Artisti e modelle del 1955, e Hollywood o morte ! del 1956. Innumerevoli anche le collaborazioni teatrali, televisive, alla radio e discografiche. I due attori nel 1952 furono anche protagonisti di una serie a fumetti: The Adventures of Dean Martin and Jerry Lewis. Le avventure di Dean Martin e Jerry Lewis, pubblicata dalla DC Comics.

Oltre ad essere un grande artista, Jerry Lewis è stato un benefattore, organizzatore e testimonial di numerose e importanti iniziative benefiche, con grande successo mediatico e popolare. Tra queste possiamo citare la trasmissione televisiva Jerry Lewis MDA Telethon, che dal 1966 per decenni ha raccolto fondi per la Muscular Dystrophy Association – Associazione Distrofia Muscolare. O la recente fondazione House of Laughter – La Casa della Risata, per bambini e adolescenti con gravi malattie, o che abbiano subito traumi psicologici. Due mesi primi di morire aveva condotto il primo gala di beneficenza, dedicato alla memoria di un altro grande del cinema: l’attore comico Robin Williams, morto tragicamente nell’agosto del 2014.

Immagine in evidenza: Jerry Lewis a Cannes nel 2013 Oscar Premio umanitario Jean Hersholt 2009 opera di Georges Biard, fonte Wikipedia. Immagine nell’articolo: Jerry Lewis e Dean Martin, Studio publicity photographer – Jerry Lewis biography, fonte Wikipedia.

Comments

comments