Papa Francesco: usare lo sport per allenare corpo e spirito

Così il Santo Padre nell’udienza per la delegazione dei Giochi Mondiali Invernali Special Olympics International. “Lo sport – ha affermato – è una vostra passione, e vi siete preparati con grande impegno alle competizioni, secondo il giuramento dell’atleta Special Olympics: «Che io possa vincere, ma, se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze». L’attività sportiva fa bene al corpo e allo spirito, e vi permette di migliorare la qualità della vostra vita”.
 
Nella disciplina sportiva è importante anche l’impegno quotidiano, che ci insegna ad essere determinati e lavorare per raggiungere gli obiettivi che ci prefissiamo “La preparazione costante, che richiede anche fatiche e sacrifici”, ha detto il Pontefice ai presenti, “vi fa crescere nella pazienza e nella perseveranza, vi dà forza e coraggio e vi fa acquisire e sviluppare capacità che altrimenti rimarrebbero nascoste. Sono sicuro che tutti voi avete fatto questa esperienza. E così ci si sente gratificati e anche riconosciuti, valorizzati nelle proprie abilità”.
Allo stesso tempo lo sport può essere un potente strumento di solidarietà e inclusione sociale, aiutando ad eliminare barriere sociali, e discriminazioni: “Lo sport ci aiuta a diffondere la cultura dell’incontro e della solidarietà. Insieme, atleti e assistenti, ci mostrate che non ci sono ostacoli né barriere che non possano essere superati. Siete un segno di speranza per quanti si impegnano per una società più inclusiva”.
Link udienza

Comments

comments